Politica interna

Politica Interna

A 90 anni muore di fame
segregata dai figli

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 18 giu. - Una donna di novanta anni è morta di fame dopo essere stata segregata per un mese in una stanza dai figli che non volevano occuparsi di lei. E' accaduto nella località di Yongzhou, nella provincia centrale cinese dello Hunan. La donna, di nome Si Mei, è riuscita a resistere per un mese bevendo alcuni sorsi d'acqua ogni giorno e mangiando alcuni fiocchi d'avena che i vicini della famiglia della donna le passavano nei momenti in cui si trovava sola in casa. Quando la donna è stata trovata dalle forze dell'ordine, scrive oggi il sito web Shanghaiist, era ancora viva, ma il fisico non ha retto alle continue privazioni ed è morta il 14 giugno scorso.

La vicenda della donna reclusa e affamata, testimoniata dalle foto circolate su internet ha destato la reazione sdegnata degli utenti dei servizi di microblogging, come Weibo, e di messaggistica istantanea, come WeChat, che hanno accusato i familiari della donna di crudeltà. I figli della donna ora dovranno affrontare l'accusa di tentato omicidio. In base alla ricostruzione degli eventi pubblicata sul quotidiano di Hong Kong Apple Daily, la figlia della donna, sulla sessantina, si sarebbe giustificata dicendo di soffrire di problemi di salute che non le permettevano di occuparsi della madre e neppure di se stessa in maniera adeguata.

 

18 giugno 2014

 

LEGGI ANCHE

 

DEBITO CORPORATE CINA SUPERA QUELLO USA

 

ALIBABA SVELA PROSPETTO PER IPO A WAL STREET

 

A PECHINO IN BUONA SALUTE FINO A 58 ANNI

 

PLA: SOLDATI PIU' GRASSI, BASSI E SCHIZOFRENICI, MA DIPLOMATI


MONDIALI, TRE MORTI PER NOTTI INSONNI

 

ATTACCO 2013 A PIAZZA TIAN'ANMEN, 3 CONDANNE A MORTE

 

PBOC ESTENDE TAGLI REQUISITI DI RISERVA OBBLIGATORIA

 

OLTRE 300 BIMBI INTOSSICATI, CHIUDE FABBRICA CHIMICA

 

LI A LONDRA, RAGGIUNGEREMO OBIETTIVO CRESCITA 7,5%

 

PECHINO, NUOVE MISURE PER LA CRESCITA
RIPARTONO DA INFRASTRUTTURE

 

GUANGDONG, 3MILA IN MANETTE IN 4 MESI PER PROSTITUZIONE

 

EXPO: PADIGLIONE CINESE 4.590MQ ISPIRATI ALL'ARMONIA

 

CINA AL SECONDO POSTO AL MONDO PER OBESITA'

 

TUTTI GLI ACCORDI FIRMATI DURANTE LA VISITA DEL PREMIER

 

RENZI, RECUPERARE POSIZIONI E APRIRSI A INVESTIMENTI

 

SIGLATA CON ALIBABA COLLABORAZIONE STRATEGICA

 

DAL BRAZUCA AI PANNELLI SOLARI, LA CINA "CONQUISTA IL MONDIALE"

 

RENZI RIMONTA A PECHINO, «ITALIA CORRA DI PIU'»

 

L’ITALIA FORSE CAMBIA VERSO IN CINA

 

RENZI IN CINA: "ITALIA CORRA DI PIU', CON PECHINO DA PAROLE A FATTI"

 

DI GIOVANNI: AGENZIE BALUARDO "AFFIDABILITA'" MEDIA

 

HONG KONG CONTRO REVISIONE "UN PAESE, DUE SISTEMI"

 

DA ENEL A FINMECCANICA,FIRMATI ACCORDI CON AZIENDE CINESI

 

WORKSHOP EURASIA

ITALIA GUARDA A ORIENTE PER IL BUSINESS

 

PECHINO E VATICANO IN TRATTATIVE PER RIPRESA DIALOGO

 

CINA-VIETNAM: PECHINO DIFENDE PIATTAFORMA ISOLE CONTESE

 

WANG YI IN INDIA, FOCUS SU ENERGIA ED ECONOMIA

 

RENZI: AL VIA MISSIONE IN ASIA, DOMANI IN CINA

 

BANCA MONDIALE CRESCITA CINESE IN REGOLA

Fmi rivede stime al ribasso

 

CINA RESPINGE RAPPORTO SU DIFESA PENTAGONO

 

TIAN'ANMEN: ARTISTA GUO JIAN SARA' ESPULSO IN AUSTRALIA

 

LA CINA E I CULTI VIOLENTI

 

CALCIO: 50% GUANZHOU COMPRATO DA ALIBABA

 

4 GIUGNO, PECHINO RISPONDE A USA "CRITICHE IMMOTIVATE"

 

XINJIANG, 29 FERMI OPERAZIONE ANTI-TERRORISMO

 

TIAN'ANMEN: 25 ANNI FA LA STRAGE, PECHINO BLINDATA

 

DALAI LAMA E USA: CINA FACCIA CONTI CON TIAN'ANMEN


25MO TIAN'ANMEN: SEI SETTIMANE DI REPRESSIONE

 

MASINI: TROPPO PRESTO PER RIVISITAZIONE SUL 4 GIUGNO

 

TIAN'ANMEN 25 ANNI DOPO, BEJA: IL 4 GIUGNO

E LE PAURE DEL PARTITO

 


@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci