Made in Italy

Made in Italy

Shanghai celebra Gino Bartali:
"Giusto tra le nazioni"

Shanghai celebra Gino Bartali:<br /> Giusto tra le nazioni


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Shanghai, 16 apr. - Shanghai celebra la figura di Gino Bartali, campione del ciclismo italiano, vincitore di tre giri d'Italia (nel 1937, 1937 e nel 1946) e di due Tour de France, nel 1938 e nel 1948, per il suo ruolo di "giusto tra le nazioni" che gli è stato riconosciuto nel 2013 dallo Yad Vashem, il Centro per lo Studio, la Documentazione e la Commemorazione dell'Olocausto. Nella commemorazione, a cui hanno preso parte il Console Generale d'Italia, Stefano Beltrame, e il Console Generale d'Israele, Arnon Perlman, Bartali è stato ricordato per l'aiuto ai rifugiati ebrei, compreso l'avere ospitato alcuni di loro nella propria casa di Firenze in fuga dalle persecuzioni e dai campi di concentramento.

Durante la cerimonia sono stati ricordati alcuni episodi della vita del ciclista durante la seconda guerra mondiale, quando collaborava  con l'arcivescovo Elia Angelo Della Costa e con il rabbino Nathan Cassuto e, sfruttando le sue doti di ciclista trasportava, nascosti nel manubrio, i documenti falsi per fare fuggire gli ebrei, come ricordato da alcuni discendenti dei sopravvissuti all'olocausto che sono stati aiutati dal celebre ciclista. Bartali viene ricordato anche per la ritrosia nell'essere riconosciuto come eroe. "Dopo la guerra - ha spiegato il Console Generale d'Italia nel discorso di commemorazione - Bartali non ha mai parlato del suo lavoro clandestino durante l'occupazione tedesca e molte delle sue coraggiose imprese rimangono sconosciute". La celebrazione si è poi conclusa con le stesse parole di Bartali, con cui era solito rispondere agli apprezzamenti della gente. "Voglio essere ricordato per i miei risultati sportivi. I veri eroi sono altri, quelli che hanno sofferto nell'anima, nel cuore, nello spirito e nella mente per i loro cari. Loro sono i veri eroi. Io sono solo un ciclista".

16 aprile 2015

 

 

ALTRI ARTICOLI

 

CINA:+7% PIL I TRIMESTRE, DATO PEGGIORE DAL 2009

 

AIIB: 57 NAZIONI APPROVATE COME MEMBRI FONDATORI

 

HSBC: TRANSAZIONI YUAN IN CRESCITA A LIVELLO MONDIALE


MAGNETI MARELLI: DUE NUOVI IMPIANTI IN CINA PER 36 MLN EURO

 

EXPO, CHINA DAILY: RITARDI E CORRUZIONE

 

CINA:SI'A NORMALIZZAZIONE DEI RAPPORTI TRA USA E CUBA

 

ARMI: SPESE IN CALO MA NON PER CINA, RUSSIA E SAUDITI

 

RILASCIATE SU CAUZIONE ATTIVISTE ARRESTATE L'8 MARZO

 

DALLA CINA AL NEPAL ATTRAVERSO L'HIMALAYA, LA NUOVA FERROVIA NEI PROGETTI DI PECHINO

 

CONDUTTORE TV INDAGATO PER AVER INSULTATO MAO

 

EUCCC: SMOG E RESTRIZIONI FRENANO SVILUPPO DI PECHINO

 

XINHUA: AL VIA CROWDFUNDING PER ACQUISTARE IL MILAN

 

WANG YI IN RUSSIA PROMUOVE ORDINE MULTIPOLARE

 

TASSISTI IN PROTESTA, 30 RICOVERATI PER TENTATO SUICIDIO

 

XI: "NUOVO APPROCCIO" IN DISPUTE CINA-VIETNAM

 

CINA-IRAN, NUOVE INTESE SUL PETROLIO IN VISTA

 

CINA:PRESIDENTE BANCA MONDIALE A FAVORE AIIB, ENTRA ANCHE IRAN

 

PECHINO: ACCORDO SU NUCLEARE POSITIVO PER I RAPPORTI CINA-USA

 

CORRUZIONE, 15 ANNI DI CARCERE A EX SINDACO DI NANCHINO

 

RAFFORZATA MARINA, 3 NUOVI SOTTOMARINI NUCLEARI D'ATTACCO

 

CINA E USA DIVISE DALLA «GRANDE MURAGLIA DI SABBIA»

 

YUAN VERSO VALUTA DI RISERVA FMI, USA FRENANO

 

MIRA AL MILAN IL RE DELLE BIBITE CINESE

 

ITALIA E FRANCIA, POTENZIALI MEMBRI FONDATORI AIIB

 

"CORROTTO E SPIA", INCRIMINATO L'EX CAPO SICUREZZA

 

NUCLEARE IRANIANO: CINA CHIEDE COMPROMESSO A META' STRADA

 

MIRA AL MILAN IL RE DELLE BIBITE CINESE

© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci