Industria e mercati

Industria e mercati

Cina: offerta di 1,2 miliardi
per la norvegese Opera

Cina: offerta di 1,2 miliardi <br />per la norvegese Opera


Pechino, 10 feb. - Il gruppo di software norvegese Opera sta per passare in mano cinesi. Il board del gruppo ha raccomandato l’offerta da 1,2 miliardi di dollari proveniente dal fondo di investimenti cinese Golden Brick Silk Road, che comprende un premio del 56% rispetto al valore medio delle azioni negli ultimi tre sta giorni. La conferma è arrivata nella serata di ieri dal gruppo norvegese che gestisce uno dei più popolari browser per il web, dopo colossi come Internet Explorer di Microsoft, Google Chrome e Safari della Apple.

Tra i gruppi cinesi che hanno presentato l’offerta, ci sono il gruppo di internet Qihoo, quotato a Wall Street, e Kunlun Tech, quotato alla Borsa di Shenzhen. Il gruppo norvegese ha sottolineato, il presidente Lars Boilesen, ha spiegato che la scelta di acquisire il gruppo da parte del consorzio cinese ha una “forte logica strategica e industriale", che potrà avere come effetto quello di rafforzare Opera sul mercato e favorirne i piani di innovazione ed espansione.  

 

10 FEBBRAIO 2016 

 

LEGGI ANCHE



CAPODANNO, GUERRA BUSTE ROSSE TRA I GIGANTI WEB

 

TERREMOTO A TAIWAN, DUE SOPRAVVISSUTIESTRATTI DA MACERIE - FOTO

 

RISERVE VALUTARIE PECHINO AI MINIMI DA MAGGIO 2012

 

CINA, RAMMARICO PER LANCIO MISSILE NORD-COREANO



@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci