Industria e mercati

Industria e mercati

Guida Michelin a Shanghai,
stelle per 26 ristoranti

Guida Michelin a Shanghai,<br />stelle per 26 ristoranti


Shanghai, 22 set. - La 'Rossa' sbarca per la prima volta in Cina: la Guida Michelin ha scelto Shanghai come destinazione per la sua prima edizione, recensendo i migliori ritrovi nella metropoli cinese. Ventisei i ristoranti della 'Parigi d'Oriente' che hanno ottenuto le famose e ambite stelle, tra cui la popolare catena per famiglie Canton 8, definito "il due stelle meno caro al mondo". Il suo chef, Jian Jieming, "non si e' mai sognato" di far parte della lista. Sorpresa anche per Justin Tan, chef del Tang Court, destinatario del punteggio piu' alto, tre stelle, per la sua cucina che coniuga "piatti tradizionali cantonesi con altri veramente moderni". Un risultato che lo chef "talentuoso e creativo" alla guida del piccolo ristorante, con soli 6 tavoli all'interno del Langham Hotel, "non si e' mai immaginato" e che ora lo rende "molto nervoso".

 

Dopo la guida Michelin sulla citta'-Stato di Singapore, uscita a luglio, e a pochi mesi dall'edizione su Seul, la 'Bibbia' dei gourmet continua l'avanzata in Asia, a oltre 100 anni dalla sua prima comparsa in Francia. Oggi copre 28 Paesi e innumerevoli cucine, ottenendo pero' anche qualche critica dai puristi che mettono in discussione la possibilita' di paragonare la qualita' del cibo di Hong Kong con l'alta cucina d'Oltralpe. "Ci dobbiamo adattare al Paese - ha spiegato Claire Dorland-Clauzel, vice presidente esecutivo della Michelin - il nostro ruolo e' di promuovere cibo di qualita' ovunque, non solo quello francese". "Quello che rende Shanghai particolarmente emozionante e' che e' stato un crocevia economico e culturale per decenni e la gastronomia riflette veramente questo ricco patrimonio", ha aggiunto Michael Ellis, direttore internazionale delle guide.

 

22 SETTEMBRE 2016

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci