Finanza

Finanza

Yuan supera euro come
seconda valuta nel trading

Yuan supera euro come <br />seconda valuta nel trading


di Eugenio Buzzetti

Twitter@eastofnowest

 

Pechino, 3 dic. - Lo yuan ha superato l'euro diventando la seconda valuta più utilizzata nel trading finanziario globale. Lo ha comunicato la Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication, più nota con il suo acronimo, SWIFT. Il sorpasso è arrivato a ottobre scorso, quando la valuta cinese ha totalizzato una quota pari all'8,66% di lettere di credito e riscossioni, contro il 6,64% dell'euro. Il trading finanziario globale in yuan ha subito una forte accelerazione negli ultimi 24 mesi: a gennaio 2012 copriva una quota di mercato equivalente soltanto all'1,89% a livello globale.

 

La Cina ha contato per il 59% delle transazioni, mentre la seconda piazza a livello mondiale è Hong Kong, con il 21%. Singapore conta per il 12% delle transazioni, mentre Germania e Australia per il 2% ognuna. Secondo i dati di Deutsche Bank, nei primi nove mesi del 2013, il 17% del commercio globale cinese era denominato in yuan, contro solo l'1% del 2009. L'aumento dello yuan nelle transazioni a livello globale è da imputare a un progressivo allentamento delle politiche monetarie cinesi e alla progressiva internazionalizzazione della valuta cinese: a ottobre scorso, Pechino aveva firmato un accordo di currency swap con Bruxelles per un valore di 350 miliardi di yuan, circa 45 miliardi di euro. A novembre, il vice governatore della Banca Centrale cinese, Yi Gang, aveva dichiarato che la Cina non è più interessata ad accumulare nei suoi forzieri riserve monetarie di valuta estera, ora pari a 3660 miliardi di dollari.

 

03 dicembre 2013

 

ALTRI ARTICOLI

 

ISOLE CONTESE, BIDEN IN ASIA PER RICUCIRE
ANCHE TAIWAN ALZA I CACCIA SULL'ADIZ

 

APRE A REGISTRAZIONI FIGLI ILLEGITTIMI, SVOLTA NELLO HUBEI

 

ITALIA-CINA: ARRIVATO A ROMA IL NUOVO AMBASCIATORE LI RUIYU

 

TRAGEDIA PRATO: IL CORDOGLIO DELL AMBASCIATA CINESE

 

CAMERON SPINGE SU ACCORDO LIBERO SCAMBIO, BRUXELLES FRENA

 

RIPARTONO LE IPO, A GENNAIO PREVISTI 50 DEBUTTI IN BORSA

 

CINA, NUOVI PATTUGLIAMENTI ADIZ; PECHINO FRENA: NESSUNA TENSIONE

 

PCC, ALLO SCANNER ABITUDINI E PATRIMONI DEI NUOVI QUADRI

 

COLLISIONE TRAGHETTO A HONG KONG, 87 FERITI

 

VERSALIS (ENI) TRA I PREMIATI DEI CHINA AWARDS 2013

 

ACCORDO SUL NUCLEARE IRANIANO, UNA VITTORIA DIPLOMATICA CINESE

 

LA DECADENZA DI BERLUSCONI SULLA STAMPA CINESE

 

BIMBO TROVATO MORTO IN LAVATRICE, ARRESTATA LA ZIA

 

NELLO HEBEI ARRIVA LA TASSA SULL'INQUINAMENTO

 

ONG, CINA: AUMENTO CONDANNE "SENZA PRECEDENTI

 

VACANZE, NIENTE PIU' CAOS: IN ARRIVO LE RIFORME

 

LA CINA ALLA CONQUISTA DELLO SPAZIO

 

BANCHE, ALLO STUDIO BOZZA PER LIMITARE PRESTITI

 

CINA PROMUOVE FEDE RELIGIOSA CON MODERAZIONE

 

QUANTO COSTA CAPIRE LE RIFORME

 

© Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci