Finanza

Fitch,internazionalizzazione
yuan positiva per gruppi

Fitch,internazionalizzazione <br />yuan positiva per gruppi


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 2 dic. - Il processo di internazionalizzazione dello yuan avra' effetti positivi per i gruppi cinesi. E' il giudizio dell'agenzia di rating Fitch, all'indomani della decisione del Fondo Monetario Internazionale di includere la valuta cinese nel paniere dei Diritti Speciali di Prelievo assieme al dollaro, all'euro, allo yen e alla sterlina. Nel futuro, Fitch prevede una maggiore trasparenza da parte delle autorita' cinese e una maggiore protezione legale per le imprese cinesi, grazie anche a un previsto aumento di partecipazione degli investitori stranieri nel mercato locale che "portera' a un aumento della consapevolezza su questioni che riguardano la governance delle aziende". Per Fitch "la rapida crescita degli asset denominati in yuan da parte di detentori stranieri e la crescita dell'utilizzo dello yuan nei pagamenti trans-frontalieri assieme alla graduale apertura del mercato interno agli stranieri potrebbero ridurre nel lungo periodo i costi di cambio".

 

L'internazionalizzazione dello yuan ha subito un'accelerazione nel 2015 anche grazie a nuove riforme varate dal governo per aumentare l'utilizzo dello yuan all'estero e nelle transazioni cross-border, che "hanno contribuito alla decisione di includere lo yuan nel paniere degli Sdr", sottolinea ancora l'agenzia di rating che avverte, pero', il rischio di un aumento della volatilita' della valuta cinese nel breve termine. Il fenomeno avrebbe un impatto "solo marginale" sui gruppi cinesi, che hanno scarsa esposizione al debito in valuta straniera, e che Fitch valuta con rating A.

 

02 DICEMBRE 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 

FMI: LO YUAN NEL PANIERE DEI DIRITTI SPECIALI DI PRELIEVO

 

MANIFATTURIERO AI MINIMI DA TRE ANNI A NOVEMBRE

 

LIPPI, AUTOBIOGRAFIA IN CINESE "ANCORA VOGLIA DI LIPPI"

 

FMI
PECHINO FESTEGGIA PER LO YUAN, 
PIETRA MILIARE NELLA MARCIA GLOBALE

 

CLIMA: XI A PARIGI PROMETTE PICCO EMISSIONI ENTRO 2030 

 

SMOG OLTRE 20 VOLTE LA SOGLIA A PECHINO

 

CINA E TAIWAN SI RESTITUISCONO LE SPIE, PRIMO RAVVICINAMENTO

 

BORSE, SHANGHAI A -5,5%, PEGGIORE PERFORMANCE DA AGOSTO


PROFITTI INDUSTRIALI IN CALO PER IL QUINTO MESE CONSECUTIVO

 

CINA ALLA CONFERENZA DI PARIGI Le posizioni di Pechino sul clima

 

PIU' COOPERAZIONE DOPO ATTACCO IN MALI

 

SCMP IN VENDITA, CONFERMATA OFFERTA (PRELIMINARE) ALIBABA

 

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci