Finanza

Dopo il crollo più regole e
controlli per la finanza on line

Dopo il crollo più regole e <br />controlli per la finanza on line


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

 

Pechino, 20 lug. - Dopo le agenzia di intermediazione finanziaria, ora tocca alle piattaforme finanziarie on line subire il giro di vite delle autorità cinesi, dopo il crollo dei mercati delle scorse settimane. In base alle nuove linee guida emesse dalla People's Bank of China per regolamentare il settore, le società che concedono prestiti o offrono on line possibilità di investimento nel mercato azionario avranno vita più difficile da oggi, con un maggiore intervento delle autorità e l'obbligo per di avvertire con regolarità i clienti dei rischi connessi agli investimenti. A fungere da supervisori dei prestiti e degli investimenti saranno la stessa People's Bank of China, che sorveglierà sui pagamenti on line, e la Csrc, la China Securities Regulatory Commission, la Consob cinese, che si occuperà del controllo dei prestiti sulla rete e delle piattaforme peer-to-peer.

Il settore, spiega la banca centrale cinese in un comunicato, "è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, ma sono spuntati problemi e i rischi nascosti" all'interno del sistema. Lo scopo del nuovo provvedimento è quello di "standardizzare" un settore in forte crescita, che lo scorso anno ha visto anche l'ingresso di due tra i maggiori gruppi di internet cinesi: Tencent, che gestisce la piattaforma di messaggistica istantanea WeChat, e Alibaba, il gruppo di e-commerce fondato da Jack Ma, con prodotti finanziari che promettono ritorni più alti rispetto al normale tasso di interesse di un conto corrente bancario e tarati sulle esigenze di risparmiatori e piccole e piccolissime imprese, alla ricerca di finanziamenti per l'espansione delle proprie attività. In particolare, sotto osservazione negli ultimi giorni è proprio Alibaba, che attraverso una propria controllata, Ant Financial, detiene una partecipazione del 20% in un altro gruppo, Hundsun Technologies, finita sotto indagine settimana scorsa da parte della Csrc per possibili violazioni delle regole sui prestiti ai clienti per operare sui mercati azionari. Ma si è definito "scioccato" della decisione delle autorità di controllo dei listini.

Il settore della finanza on line è cresciuto negli ultimi anni proprio per fornire tassi più alti dei normali conti correnti presso i giganti statali del credito ai risparmiatori e ai detentori di piccole imprese. Le nuove piattaforme hanno riscontrato entusiasmo da parte delle autorità cinesi: a gennaio scorso, lo stesso primo ministro, Li Keqiang, era stato a Shenzhen per l'inaugurazione della prima banca on line, Webank, sviluppata da TenCent, e aveva concesso il primo prestito, a un camionista locale per un totale di 35mila yuan. Ora, però, il governo chiede maggiore ordine agli operatori di un settore che si pone in concorrenza a quello del credito tradizionale, che non offre opportunità ai piccoli investitori, ovvero ai protagonisti del crollo dei mercati delle scorse settimane, quando alla Borsa di Shanghai, dopo un anno di continui rialzi, fino a guadagnare il 150% del proprio valore, sono stati bruciati oltre tremila miliardi di dollari in poco più di mese.

20 luglio 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 

DA BANCHE 209 MILIARDI PER FERMARE CROLLO MERCATI

 

FATTO A PEZZI E ANNEGATO EX DISCEPOLO RASPUTIN CINESE

 

GIAPPONE: ALLARME CINA RIFORMA FORZE ARMATE, "MINACCIA PACE"

 

CINA: DIGITAL BROS APRE NUOVA SEDE A SHENZHEN

 

CINA,COSA CAMBIA DOPO ACCORDO SU NUCLEARE

 

FITCHT-MOODY'S: EFFETTO CROLLO BORSE LIMITATO SU ECONOMIA

 

ADB TAGLIA STIME CRESCITA
Da calo Borse no impatto consumi

 

PREVISTI 1000 KM DI FERROVIE PER DECONGESTIONARE PECHINO

 

VIDEO SEXY ALL'UNIQLO, AUTORITA': "CONTRO SOCIALISMO"


CRESCITA AL 7% NEL SECONDO TRIMESTRE DEL 2015

 

CINA: ACCORDO SU IRAN "DA' SPERANZA" PER PYONGYANG

 

DATI PIL SPINGONO MERCATI ASIATICI, SHANGHAI NEGATIVA


PREMIER LI: MISURE PRECISE PER SOSTENERE LA CRESCITA

 

HUNDSUN PRIMO GRUPPO SOTTO INDAGINE PER CROLLO BORSE

 

GRECIA, CAIXIN: ACCORDO NON BASTERA' A SALVARLA


ESPLODE FABBRICA DI FUOCHI D'ARTIFICIO, 15 MORTI


BORSE IN RIPRESA DOPO IL CROLLO
Dubbi su durata interventi governo


CINA FISSA NUOVI STANDARD CONVERSIONE CARBONE


LIBERATA GIORNALISTA CINESE DIE ZEIT, COPRIVA OCCUPY


PUTIN: "CINA RIMARRA'LOCOMOTIVA MONDIALE"

 

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci