Finanza

Finanza

Cina elimina restrizioni
sui prestiti bancari

Cina elimina restrizioni<br />sui prestiti bancari


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 25 giu. - La Cina eliminerà la restrizioni sui limiti ai prestiti che le banche possono concedere. La decisione arriva dal Consiglio di Stato, il governo cinese, che ieri ha proposto una modifica alla legge che prevede un tetto massimo del 75% nel rapporto tra depositi e prestiti delle banche. Il controllo dei prestiti avverrà attraverso un sistema di monitoraggio della liquidità delle banche, ha spiegato il governo cinese in un comunicato, una volta che la legge sarà entrata in vigore, dopo l'approvazione da parte del Comitato Permanente dell'Assemblea Nazionale del Popolo, il parlamento cinese.

La decisione di eliminare le restrizioni sui prestiti bancari dovrebbe avere come effetto sperato dal governo quello di aumentare i benefici dei tagli ai requisiti di riserva obbligatori delle banche. Il tetto del 75% nel rapporto tra prestiti e depositi delle banche commerciali era in vigore dal 1995. Dall'inizio dell'anno sono stati due i tagli ai requisiti di riserva obbligatori delle banche, intervallati da tre tagli ai tassi di interesse, da novembre a maggio scorso: la prima riduzione del coefficiente di riserva delle banche è avvenuta a febbraio, con un taglio dello 0,5%, e la seconda ad aprile, con un taglio dell'1%. Secondo gli ultimi dati disponibili, relativi a marzo scorso, il loan-to-deposit ratio a livello nazionale era del 66%, con picchi del 74% per Bank of Communications e del 72% per China Construction Bank, due dei più importanti gruppi bancari statali cinesi.

La mossa del governo dovrebbe permettere soprattuto ai piccoli gruppi bancari di aumentare il volume di prestiti erogati e arriva dopo l'entrata in vigore, a maggio scorso, del nuovo sistema di assicurazione sui depositi bancari che promette di proteggere i risparmiatori anche nel caso di fallimento della banca, assicurando tutti i depositavi sotto i cinquecentomila yuan, equivalenti a poco più di settantamila euro, ovvero il 98% del totale. La decisione ha portato i primi effetti positivi sulle piazze cinesi: piccoli gruppi come Bank of Nanjing e Bank of Ningbo hanno segnato aumenti del 5% nella giornata di ieri, mentre i giganti statali del credito, come Industrial & Commercial bank of China, Bank of China e Agricultural Bank of China hanno registrato aumenti più contenuti, intorno all'1%.

25 giugno 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 

NUOVO ATTACCO IN XINJIANG, ALMENO 18 MORTI


AUSTRALIA SESTO AZIONISTA AIIB, INVESTE 718 MLD DLR

 

CINA-UE: PREMIER LI IN EUROPA DA DOMENICA A GIOVEDI'

 

AL VIA DIALOGO STRATEGICO: CINA-USA DIVISE
SU SICUREZZA INFORMATICA E ISOLE CONTESE
 

 

GRECIA, CINA OSSERVA CRISI DEBITO MA NESSUN ACCENNO A INTERVENTI 

 

BANK OF CHINA PRONTA A COLLABORARE CON MAGISTRATI

 

EURASIA, ITALIA PRESENTE SUI MERCATI AL DI SOTTO DELLE SUE POTENZIALITA'

 

INFLUENZAVANO PROCESSI INSCENANDO PROTESTE, SGOMINATA BANDA

 

L'EUROPEA EBRD GUARDA A COLLABORAZIONE CON AIIB

 

CINA: ALIBABA PREVEDE ESPANSIONE IN RUSSIA 

 

CINA E USA: PARTE IL DIALOGO STRATEGICO
Cosa divide le due potenze alla vigilia dell'evento
 

 

SPRATLY: LA RIVENDICAZIONE IN UNA PHOTO-GALLERY

 

ALIBABA GUARDA AL CLOUD COMPUTING  

 

HONG KONG:BOCCIATA RIFORMA POLITICA

 

BOCOM: PRIMA BANCA STATALE A PASSARE A STRUTTURA MISTA

 

ATTACCO CON COLTELLO AL MERCATO, QUATTRO FERITI


CAOS FINANZIARIO E "FORZIERI PRIVATI",  SOTTO ACCUSA GIGANTI STATALI CINESI

 

HONG KONG: AL VIA DIBATTITO SU RIFORMA, POLIZIA IN ALLERTA

 

XI'AN: UIGHURO ATTACCA PASSANTI CON MATTONE


FIRMATO ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO CON L'AUSTRALIA

 

ISOLE CONTESE: CINA QUASI FINITI I LAVORI NELLE SPRATLY


PREMIER LI: PUNTARE SUL NUCLEARE IN LARGA SCALA


XINJIANG: SINIZZARE LA RELIGIONE CONTRO RISCHIO INFILTRAZIONI


HONG KONG: IN MIGLIAIA CONTRO RIFORMA POLITICA
Nove arresti per detenzione di esplosivi

 

REUTERS: PRESTO FONDO INFRASTRUTTURE CINA-UE

 

AUNG SAN SUU KYI CONCLUDE IL SUO PRIMO VIAGGIO IN CINA

 

LA CINA SALUTA QIAO SHI, EX PRESIDENTE DELL'ANP


DOPO ZHOU IL FUTURO DELLA LOTTA ALLA CORRUZIONE


INFLAZIONE: STIME PBOC AL RIBASSO, SPETTRO DEFLAZIONE


BP, CONSUMO ENERGETICO AI MINIMI DAGLI ANNI '90


XI JINPING RICEVE AUNG SAN SUU KYI IN VESTE LEADER PCC

 

PREMIER LI, ECONOMIA CINESE SOGGETTA A PRESSIONI AL RIBASSO

 

ZHOU YONGKANG CONDANNATO ALL'ERGASTOLO

 

NUOVA LEGGE LIMITERA' LE ATTIVITA' DELLE NO-PROFIT

 

CINA BATTE GIAPPONE, RECORD NUMERO ATENEI TOP IN ASIA

 

HONG KONG: TRE NUOVI CASI SOSPETTI DI MERS

 

CINA: IMPRESE UE RIVEDONO STRATEGIE PER RALLENTAMENTO

 

PRESIDENTE ANGOLA IN CINA A CACCIA DI FINANZIAMENTI

 

PRIMA VISITA IN CINA PER AUNG SAN SUU KYI

 



 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci