Finanza

Finanza

Borse contrastate, Shanghai
+2,4%, Shenzhen -1,4%

Borse contrastate, Shanghai <br />+2,4%, Shenzhen -1,4%


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 6 lug. - Piazze cinesi contrastate dopo le misure di stabilizzazione dei mercati introdotte nel fine settimana dalla banca centrale e dal governo. L'indice Composite della Borsa di Shanghai ha chiuso in rialzo del 2,41%, a 3775,91 punti, dopo avere aperto in aumento del 7,8%. Positivo anche il Csi300, l'indice dei grandi gruppi cinesi, che ha chiuso in rialzo del 2,9%, a 3998,54 punti. Ancora negativa, invece, la piazza di Shenzhen, che ha perso l'1,39%, a 12075,77 punti, in parziale ripresa rispetto al dato delle due del pomeriggio di oggi, quando l'indice Component segnava un calo del 4,37%. In forte calo anche l'indice ChiNext, che in mattinata aveva aperto in rialzo di oltre il 6% e a fine seduta segna una perdita del 4,28%, a 2493,83 punti.

Tra i rialzi più significativi, ci sono quelli delle grandi banche statali: Bank of China, Agricultural Bank of China e Icbc (Industrial & Commercial bank of China) hanno segnato tutti aumenti vicini al limite massimo giornaliero del 10%. In rialzo anche il gruppo di assicurazioni, China Life, e il gigante del petrolchimico, Sinopec. Sulle altre piazze asiatiche, sostanzialmente negative nella giornata di oggi, pesa la crisi greca e il no al referendum anti-austerity. Il Nikkei di Tokyo ha perso il 2,08%, a 20122,12 punti, in chiusura di giornata. Negativa anche Hong Kong a fine mattinata, con perdite del 3,18%, dopo un'apertura in lieve rialzo, dello 0,7%.


06 luglio 2015

 

LEGGI ANCHE


IN CALO DEL 3,2% DOPO PERDITA 7,2%
BORSA SHANGHAI A PICCO


 

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci