Economia

Economia

XI JINPING, SI' A NASCITA DI NUOVE FTZ COME A SHANGHAI

XI JINPING, SI  A NASCITA DI NUOVE FTZ COME A SHANGHAI


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 28 ott. - L'area di libero scambio di Shanghai è un esempio per la creazione di altre zone di libero scambio nel Paese. Lo ha dichiarato il presidente cinese Xi Jinping durante la sesta riunione del gruppo di vertice per le Riforme. L'esperienza accumulata dall'istituzione della nuova area, che sorge a Pudong, è come quella di "semi coltivati in maniera sperimentale", ha dichiarato il presidente cinese. "Dovremmo piantare sempre più semi in modo che i fiori sboccino e i frutti possano essere raccolti il più velocemente possibile".

Durante il primo anno dall'istituzione della zona di libero scambio - nata il 29 settembre 2013 -  l'area di Shanghai ha realizzato scambi commerciali per 747,5 miliardi di yuan (96,3 miliardi di euro) secondo i calcoli delle dogane cinesi, con un aumento nel volume degli scambi del 6,5% rispetto all'anno precedente, sul totale dell'area metropolitana di Shanghai. Tra i maggiori partner della FTZ (Free Trade Zone) ci sono Stati Uniti, Unione Europea, Giappone e i Paesi del sud-est asiatico riuniti nell'Asean, aossicazione delle economie regionali. Le importazioni riguardano soprattutto il settore automobilistico, aeronautico e sanitario, mentre la voce più importante di esportazioni è quella relativa ai macchinari industriali.

L'esperimento che la Cina sta conducendo a Shanghai non è l'unico nel suo genere. A luglio scorso, era partita, nella città nord-orientale di Dalian una nuova zona pilota di sperimentazione economica per favorire il progresso a livello locale e la cooperazione con i Paesi della regione. Obiettivo della Dalian Jinpu New Area, come spiegato dall'amministrazione cittadina, è quello di "approfondire le aperture della e le riforme della Cina, favorire lo sviluppo della cintura economica costiera nella provincia del Liaoning e aumentare la crescita economica" nel nord-est della Cina. Al centro delle sperimentazioni economiche c'è anche Qingdao, che dal febbraio scorso è una zona finanziata pilota, con l'obiettivo di incoraggiare riforme nel settore dei servizi finanziari e dell'industria. A giugno, poi, era nata la Qingdao West Coast New Area, cioè la zona pilota per l'innovazione della tecnologia marittima e le esplorazioni offshore.

Le nuove aree, però, non bastano, e Xi Jinping ha auspicato che ne nascano di nuove in futuro, come previsto dal documento finale del terzo plenum dello scorso anno, noto come il documento delle "decisioni", che prevede la nascita di più aree di libero scambio nel Paese. Alcune delle nuove aree saranno promosse a livello nazionale, ha spiegato il presidente cinese. Tra i progressi segnalati da Xi Jinping ci sono quelli relativi alla facilitazione degli investimenti e del commercio e una semplificazione delle attività di business rispetto agli standard correnti in Cina. Sono circa dodicimila, secondo le stime ufficiali, le aziende che hanno stabilito una sede nella FTZ (Free Trade Zone) di Shanghai in poco più di un anno dalla nascita.


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

PENA DI MORTE, ALLO STUDIO ELIMINAZIONE PER 9 REATI

 

DA ANP PROPOSTA NUOVO CENTRO ANTI-TERRORISMO

 


MEMORANDUM CON ALTRI 20 PAESI PER BANCA ASIATICA

 

AMBASCIATA DI CINA SU HONG KONG: PROTESTA «ILLEGALE»

 

PIL AL 7,3%, BANCA MONDIALE RIFORME NON STIMOLI

 

CY LEUNG: "DEMOCRAZIA A HK SAREBBE DOMINATA DAI POVERI"

 

EBOLA: CINA PRONTA PER POTENZIALE EMERGENZA

 

HK: MANIFESTANTI, "ACCUSE DI INFILTRAZIONI RIDICOLE"

 

AL VIA QUARTO PLENUM PCC, AL CENTRO LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

 

SMOG A PECHINO, ATLETI ABBANDONANO LA MARATONA

 

YANG A BOSTON, CON KERRY 'CONFRONTO FRANCO'

 

I GESUITI IN UNA COLLANA DEL SOLE24ORE, INTERVISTA A MICHELA CATTO

 

XINJIANG 22 MORTI E DECINE DI FERITI IN ATTENTATO A KASHGAR

 

HONG KONG: ANCORA VIOLENZE NEL FINE SETTIMANA

 

ASEM: INCONTRO A MARGINE TRA PREMIER CINA E VIETNAM

 

ASEM: ENI CONSOLIDA 'STRATEGIA ASIA'

 

HK: POLIZIA SGOMBERA AREA DI MONG KOK

 

CINA E VIETNAM: ACCORDO SU DISPUTE MARITTIME

 

PREMIER LI INCONTRA RENZI AL POLITECNICO DI MILANO

 

AL VIA VERTICE ASEM, MOGHERINI: ASIA UN'ANCORA PER L'UE

 

HONG KONG: CY LEUNG, GOVERNO SI' A DIALOGO

 

QUARTO PLENUM DECIDERA' SU ZHOU YONGKANG

 

HONG KONG: POLIZIA RIMUOVE AGENTI PIU' VIOLENTI

 

RENZI, IERI ACCORDI PER 8 MLD CON CINA. ITALIA RIPARTE

 

POVERTA': OLTRE 82 MLN DI CINESI CON MENO DI 1 DOLLARO AL GIORNO

 

PREMIER LI RICEVUTO DA RENZI A PALAZZO CHIGI
Alla firma 20 accordi per 8 miliardi

 

CINA SORPASSA USA PER PIL A PARTIA' POTERE D'ACQUISTO

 

HK: POLIZIA SMANTELLA BARRICATE MA PROTESTA CONTINUA

 

AL VIA IL QUARTO ASIA SHALE GAS FORUM A SHANGHAI

 

RIVOLUZIONE SHALE SEMPRE PIU' IMPORTANTE PER RELAZIONI TRA EUROPA E ASIA

 

TAFFERUGLI A HONG KONG, ANONYMOUS ATTACCA SITI WEB CINESI

 

ATTACCO MC DOLANDS, CONDANNA A MORTE PER 2 ADEPTI SETTA

 

SURPLUS COMMERCIALE A SETTEMBRE DI 31 MLD DI DOLLARI

 

PREMIER LI: VISITA UN'OPPORTUNITA' PER COLLABORAZIONI

 

PBoC, ALLO STUDIO PROPOSTA

SU INVESTIMENTI INDIVIDUALI ALL'ESTERO

 

 

 

@ Riproduzione riservata

 

 

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci