Economia

Economia

Premier: economia
in crescita ma modesta

Premier: economia <br />in crescita ma modesta


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest


Pechino, 7 lug. - La crescita cinese sta ancora affrontando una fase di pressione verso il basso, anche se la performance dell'economia è migliorata rispetto al primo trimestre. Con queste parole il primo ministro cinese Li Keqiang accoglie le previsioni di crescita per il secondo trimestre 2014, che secondo un pool di economisti Reuters dovrebbe attestarsi sul 7,4%, lo stesso dato dei primi tre mesi dell'anno. Durante un incontro con la stampa assieme alla cancelliera tedesca Angela Merkel, in questi giorni in Cina in visita ufficiale, Il premier cinese ha commentato le prime previsioni di crescita per il secondo trimestre.

"La performance economica della Cina è migliorata nel secondo trimestre rispetto al primo
- ha dichiarato Li Keqiang - Non possiamo, però, abbassare la guardia contro le pressioni verso il basso". Il premier ha quindi escluso il ricorso a a maxi-pacchetti di stimoli all'economia, e ha invece sottolineato la manovra del governo tesa a produrre "misure mirate" per risollevare i settori più bisognosi dell'economia, oggi ai livelli di crescita più bassi dal 1999. La Cina continuerà a sostenere le piccole e medie imprese con finanziamenti e riduzione degli ostacoli burocratici, ha spiegato il primo ministro cinese. "Ci sono le condizioni e abbiamo la capacità di continuare a mantenere la crescita cinese entro margini ragionevoli - ha spiegato ancora il primo ministro - e raggiungere il risultato di crescita economica per l'intero anno". L'obiettivo di crescita per il 2014, annunciato dallo stesso Li Keqiang nel marzo scorso, è attorno al 7,5%.

La crescita cinese ha segnalato momenti di forte rallentamento nella prima metà dell'anno, con gli indicatori macro-economici che hanno dato segnali contrastanti. Il settore manifatturiero ha per la prima volta superato quota 50, secondo i calcoli di HSBC, nel mese di giugno, segnando per la prima un'espansione del mercato a partire da dicembre scorso. Anche secondo il Fondo Monetario Internazionale, la crescita cinese per il 2014 sarà compresa tra il 7% e il 7,5%. Pechino ha cominciato ad aprile scorso, con il mini-pacchetto di stimoli volto alla riqualificazione urbana e alla costruzione di infrastrutture, a introdurre misure per la ripresa dell'economia. La banca centrale ha recentemente tagliato di mezzo punto i requisiti di riserva obbligatori delle banche. Il principale timore per l'economia cinese è oggi rappresentato dal rallentamento del settore immobiliare, che conta per oltre il 15% della produzione interna e che potrebbe avere ripercussioni su altri quaranta settori dell'economia cinese.


7 luglio 2014

 

ALTRI ARTICOLI:


MERKEL IN CINA DA SABATO PER INVESTIMENTI

 

COMMERCIO: A SEUL XI RINSALDA L'ALLEANZA

 

YUAN CAMBIO CN DOLLARO PIU' FLESSIBILE

 


F.1: FERRARI INAUGURA SITO UFFICIALE IN CINESE

 


NASCE IL TRIBUNALE SPECIALE PER L'AMBIENTE

 


A DALIAN ZONA SPERIMENTAZIONE RIFORME ECONOMICHE

 

HUAWEI ELETTA NEL BOARD UE PER IL 5G

 

XI A SEUL PER COLLOQUI SU NUCLEARE NORD-COREANO


CNPC-GAZPROM: NESSUNA CONSEGUENZA PER EUROPA

 

ITALIA-CINA RATIFICANO TRATTATO DI COOPERAZIONE GIUDIZIARIA


HK: OLTRE 500 ARRESTI DOPO MANIFESTAZIONI ANTI-CINA

 

PYONGYANG LANCIA DUE MISSILI, XI DOMANI A SEUL

 

CINA-SVIZZERA, OPERATIVO ACCORDO ZONA DI LIBERO SCAMBIO

 

WELCOME CHINESE, CERTIFICAZIONE DI ACCOGLIENZA PER IL TURISTA CINESE

 

AMBASCIATA CELEBRA INIZIO SEMESTRE PRESIDENZA ITALIA UE

 

A PECHINO -10% DI TURISTI, COLPA DELLO SMOG


MILITARI SOSTENGONO EPURAZIONE DI XU CAIHOU


ESPULSO DAL PCC EX NUMERO DUE DELL'ESERCITO

 

YUAN: DUE CLEARING BANKS IN FRANCIA E LUSSEMBURGO

 

XI: LA CINA NON FLETTE I MUSCOLI IN MODO AGGRESSIVO


CINA-TAIWAN: DELEGATO CINESE, "CINA RISPETTA SISTEMA SOCIALE DI TAIWAN"

 

SHANGHAI, PBOC LIBERALIZZA TASSI SU DEPOSITI VALUTA ESTERA

 

IRAQ, OLTRE 50 DIPENDENTI CINESI EVACUATI


LEONARDO DA VINCI CERTIFICATO 'WELCOME CHINESE AIRPORT'

 

PIAZZA LIU XIAOBO A WASHINGTON "UNA FARSA"

 

XINJIANG, 9 CONDANNE FINO A 14 ANNI PER TERRORISMO

 

PRIMA CONFERENZA ITALIA-CINA SU DIPLOMAZIA CULTURALE

 

MONDIALI: ITALIA VITTIMA "MALEDIZIONE" CONDUTTRICE CINESE

 

LI PENG PUBBLICA MEMORIALE, MA NON PARLA DI TIAN'ANMEN

 

CINA VUOLE UNA BANCA REGIONALE PER L'ASIA PACIFICO ENTRO IL 2015

 

CCTV, IN ONDA IMMAGINI INEDITE ATTACCO TIAN'ANMEN

 

BANCA CENTRALE: RISCHIO DEFAULT IN ALCUNI SETTORI

 

CAMBI: USA A CINA, LIBERALIZZARE LO YUAN

 

HONG KONG RISPONDE AL GLOBAL TIMES, NESSUN CONFRONTO CON I CINESI

 

SPAGNA ARCHIVIA ACCUSE A JIANG, PECHINO "BENE"

 

GOVERNO: MATTEO RENZI INCONTRA MENG JIANZHI

 

Intervista a Paolo De Troia TESTI DI LETTERATURA CINESE SCELTI E TRADOTTI DA BERTUCCIOLI

 

INTERVISTA A DAVIDE CUCINO, LA CINA CHE HO VISSUTO ALLA CAMERA

 

XINJIANG, 380 ARRESTI NEL PRIMO MESE DI CAMPAGNA ANTI TERRORISMO

 

REFERENDUM A HONG KONG, CINA: "UNA FARSA"

 

HSBC: MANIFATTURIERO TORNA IN ESPSANSIONE

 

 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci