Economia

Economia

Inflazione sale
al 2% ad agosto

Inflazione sale <br />al 2% ad agosto


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@eastofnowest

 

Pechino, 10 set. - Sale al 2% l'inflazione in Cina. Il dato di agosto dell'indice dei prezzi al consumo calcolato dall'Ufficio  Nazionale di Statistica cinese è superiore alle aspettative degli  analisti, che lo davano all'1,9%, e al dato di luglio, quando  l'inflazione era all'1,6%. Il risultato di oggi è spinto al rialzo  soprattutto dall'aumento dei prezzi delle verdure e della carne di  maiale, uno degli alimenti più importanti nella dieta cinese, che ha  segnato un rincaro del 19,6%. Su base mensile, l'aumento dei prezzi è  stato dello 0,5% ad agosto. L'obiettivo del governo è quello di  contenere l'inflazione entro il 3%.

Cade, invece, ai minimi degli ultimi sei anni, l'indice dei prezzi alla  produzione, che il mese scorso è scivolato del 5,9%, il calo più ampio  dal settembre 2009. Il dato è per il quarantaduesimo mese consecutivo in  contrazione, segnale di un rischio deflazione per la Cina e della  possibilità di nuove misure per sostenere l'economia. Il calo  dell'indice dei prezzi alla produzione si è riflesso anche sui mercati  azionari, che questa mattina hanno aperto in ribasso dopo due sedute  positive. L'indice Composite della borsa di Shanghai aveva iniziato la  giornata in calo dell'1,62% chiudendo a -1,75%, mentre Shenzhen ha segnato un calo dell'1,59% e Hong Kong del 2,73%. Pesano i dati negativi sui prezzi alla produzione in Cina e sugli ordini di macchinari in Giappone, che spingono Tokyo in ribasso del 2,51%. In controtendenza Seul (+1,44%)

 

ALTRI ARTICOLI

 

PREMIER LI: RISCHI DELL'ECONOMIA SOTTO CONTROLLO

 

INFRASTRUTTURE E RIFORME DEL FISCO PER CRESCERE

 

NUOVO METODO CALCOLO PIL PIU' SENSIBILE A FLUTTUAZIONI

 

BORSE DI NUOVO IN RIALZO, SHANGHAI +2,92%

 

AD AGOSTO EXPORT A  -6,1%, IMPORT -14,3%, SURPLUS +20,1%

 

INTERRUTTORE DI INDICI, L'ARMA CONTRO TURBOLENZE MERCATI   

 

G20, RASSICURAZIONI SULLA TENUTA DELL'ECONOMIA, BORSE ANCORA GIU' DOPO  LA RIAPERTURA

 

CINA: PANCHEM LAMA "STA BENE E CONDUCE VITA NORMALE"

 

AL VIA SCUOLA ITALIANA D'AMBASCIATA, PRIMA IN ASIA

 RIVISTO PIL AL RIBASSO: DAL +7,4% AL +7,3% NEL 2014
 


ESERCITO TRA RIFORMA E TAGLI

 

PREMIER LI A DALIAN PER FORUM ECONOMICO 9 E 10 SETTEMBRE

 

EX VICE PRESIDENTE ALLA PARATA, SCOPPIA LA POLEMICA A TAIWAN

 

LA GRANDE PARATA: SETTANTA ANNI DALLA VITTORIA SUL GIAPPONE XI PROMETTE SVILUPPO PACIFICO

 

NUOVE ARMI PER PECHINO, MA TAGLIATI 300MILA SOLDATI

 

TURISMO: MSC LIRICA SBARCA A SHANGHAI

 

FMI: RALLENTAMENTO CINA, IMPATTO PIU' AMPIO DEL PREVISTO

 


GENTILONI A PECHINO «PRESENZA A PARATA SEGNALE ATTENZIONE»

 

GENTILONI: SVALUTAZIONE YUAN NON CAMBIA RISCHI PER L'ITALIA

 

GIORNALISTA FA 'MEA CULPA' IN TV, TONFO BORSE "COLPA SUA"

 

BORSE VOLATILI DOPO APERTURA NEGATIVA


MANIFATTURIERO AI MINIMI DA 6 ANNI, MERCATI IN RIBASSO

 

ESPLODE IMPIANTO CHIMICO A DONGYING, 1 MORTO


BLOCCO VPN, AUMENTA LA CENSURA IN VISTA DELLA PARATA

 

VERSO LA PARATA DEL 3 SETTEMBRE, GENTILONI PER L'ITALIA


WO-LAP LAM: IL MIRACOLO CINESE E' FINITO

 

LA CINA FA PAURA, LUNEDI' NERO PER I MERCATI

 

NUOVO CROLLO PER LE BORSE, SHANGHAI -6,15%
Pesano timori per deprezzamento yuan
 

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci