Economia

Economia

Il glorioso marchio De Tomaso
nelle mani dei cinesi di Ideal

Il glorioso marchio De Tomaso <br />nelle mani dei cinesi di Ideal


Torino, 28 apr. - La cinese Ideal si è aggiudicata il marchio De Tomaso per un milione e 50mila euro. L'asta si è appena conclusa al Tribunale di Torino.


La De Tomaso, storica società automobilistica, fu fondata a Modena nel 1959 dal pilota italo-argentino Alejandro de Tomaso, morto nel 20043 all'età di 75 anni. L'Ideal Team Venture Limited ha sede legale nelle Isole Vergini inglesi e ha sede operativa a Hong Kong. La societa' produce auto in Cina. All'asta ha partecipato anche la cordata italiana Eos che si è fermata a un milione e 40mila euro.


La cordata svizzero-lussemburghese L3 Holding, che lo scorso 19 marzo si è aggiudicata il marchio De Tomaso per 2 milioni e 50 mila euro, non ha effettuato nessun pagamento senza fornire alcuna spiegazione e quindi l'aggiudicazione è stata annullata. Già allora la cordata - che presentò anche un piano industriale - gareggiava con la cinese Ideal. Ora la casa cinese ha due giorni per effettuare il pagamento.

 

L’ultima acquisizione cinese riguarda la nota azienda di pneumatici italiana: la Pirelli, rilevata da ChemChina a fine marzo scorso quando ha ufficializzato l'accordo per l'acquisto del 26,2% delle azioni detenute dalla finanziaria in Pirelli a 15 euro per azione, riservandosi di completare tutta l'operazione entro l'estate. Prima ancora sono passati in mano cinese i marchi di moda Krizia e Miss Sixty, il gruppo Ferretti che produce yacht di lusso e l'azienda alimentare Fiorucci, solo per citarne alcuni. Seguono le grandi operazioni, prima fra tutte l’acquisto del 40% di Ansaldo Energia da parte della Shanghai Electric.

 

In generale, secondo l'agenzia Bloomberg, ammontano a 13 miliardi di euro gli investimenti effettuati nel 2014 in Italia dalla Cina.

 

28 aprile 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 

GENTILONI IN CINA, FIRMATI 4 ACCORDI SU SCIENZA, CULTURA E SICUREZZA

 

NEPAL: IN CINA 12MILA EVACUATI, CONDOGLIANZE XI A KATHMANDU

 

MEDIA: CONGLOMERATI DI STATO VERSO IL TAGLIO

 

PREMIER: STRUMENTI DI MACROECONOMIA CONTRO RALLENTAMENTO

 

CINA-TAIWAN: INCONTRO AL VERTICE PCC-KMT A MAGGIO

 

STORICA SENTENZA, NO PENA MORTE A UXORICIDA PER ABUSI

 

BANCA CENTRALE: OLTRE 300 MLD EURO PER LOTTA A SMOG


CARTE DI CREDITO STRANIERE POTRANNO APRIRE UFFICI CLEARING

 

XI JINPING INCNTRA ROHANI: "ACCORDO GIUSTO SUL NUCLEARE"

 

XI JINPING IN PAKISTAN: PRIMO ACCORDO
DA 2 MILIARDI DI DOLLARI PER GASDOTTO

 

HONG KONG: PROPOSTA NUOVA LEGGE ELETTORALE

 

XI E ABE A COLLOQUIO, SECONDA VOLTA IN 2 ANNI

 

ECONOMIA CINESE RALLENTA, GERACI:"EFFETTI MANOVRE A BREVE TERMINE"

 

CINA: 62 MILIARDI DI DOLLARI PER PROGETTO VIA DELLA SETA

 

XI IN PAKISTAN, DA ICBC 4,3 MLD DLR PER PROGETTI ENERGETICI

 

CINA: MINISTRO GENTILONI IN VISITA DAL 27 AL 29 APRILE

 

BORSE IN CALO DOPO TAGLIO REQUISITI RISERVA BANCHE

 

XI JINPING STRINGE PARTNERSHIP STRATEGICA CON PAKISTAN

 

FTZ, 122 ARTICOLI NELLA "NEGATIVE LIST"

 

ALLO SHANGHAI AUTO SHOW DEBUTTA FERRARI 488 GTB

 

CINA: I TAVIANI INAUGURANO QUINTO PECHINO FILM FESTIVAL

 

YUAN OFFSHORE AI MASSIMI DA UN MESE
DOPO INTERVISTA FT A PREMIER LI KEQIANG

 

TIME: XI JINPING, LEI E CHAI TRA I 100 PIU' INFLUENTI AL MONDO

 

PRESIDENTE XI DA LUNEDI' IN PAKISTAN E INDONESIA

 

SVELO' SEGRETI DI STATO, CONDANNATA A 7 ANNI

 

LI AL FT: "DIFFICILE RAGGIUNGERE IL 7% DI CRESCITA"

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci