Economia

Economia

Forbes: Jack Ma di Alibaba
il più ricco della Cina

Forbes: Jack Ma di Alibaba <br />il più ricco della Cina


di Sonia Montrella
Twitter@SoniaMontrella


Roma, 28 ott.- E' Jack Ma l'uomo più ricco della Cina secondo Forbes, che ha calcolato per il fondatore della piattaforma di e-commerce Alibaba una fortuna di oltre 19,5 miliardi di dollari. Il patrimonio, che l'anno scorso si attestava a 7,1 miliardi di dollari, è più che raddoppiato dopo il debutto del colosso cinese a Wall Street, passato alla storia della borsa americana per l'ipo più alta mai registrata: 25 miliardi di dollari, dopo che i sottoscrittori avevano esercitato l'opzione di vendita di un ulteriore pacchetto di 48 milioni di azioni, per la forte richiesta sul mercato.


Jack Ma, 50 anni ne aveva 35 e insegnava inglese quando nel 1999 insieme ad altre 17 persone riuscì a mettere insieme 60mila dollari spiegando in modo vago l'intenzione di voler costruire un sistema per connettere le imprese cinesi al resto del mondo. Secondo il Financial Times la folgorazione l'aveva avuta quattro anni prima, in un viaggio di lavoro in America come traduttore durante il quale si innamorò di internet e delle sue potenzialità, ancora poco conosciute in Cina. Oggi Alibaba  Group è la casa madre di Alibaba.com, una piazza mercato online per le piccole imprese; di Taobao, l'Ebay cinese; di Alipay, il servizio di pagamento online simile a Paypal e di TMall, piattaforma dedicata a marchi e rivenditori e ha un valore stimato di 240 miliardi di dollari.


E se Ma guida la classifica dei Paperoni cinesi, Robin Li della compagnia it Baidu (il Google cinese) si piazza al secondo posto con una fortuna di 14,7 miliardi di dollari. Seguono Ma Huateng, di Tencent, azienda online e Wang Jianlin, presidente dell'industria di intrattenimento Wangda che è 'precipitato' dal primo al quarto posto.


Intanto dopo il debutto alla borsa di New York, Ma annuncia la sua nuova sfida: entrare nell'industria di Hollywood. Lo ha detto lui stesso ieri nel suo intervento durante una conferenza organizzata dal Wall Street Journal a Laguna Beach. Senza scendere in dettaglio, il padre di Alibaba ha riferito di essere nel sud della California per parlare con alcuni produttori e spiegare loro che la Cina diventerà il primo mercato cinematografico grazie alla sua classe media in continua crescita. "I film sono un importante strumento per influenzare i giovani" ha detto al WSJ. E "internet sta cambiando le restrizioni del governo cinese sulla cultura". Quanto alle differenze tra pellicole americane e cinesi, Ma , che annovera "il Padrino" e "Forrest Gump" tra i suoi film preferiti, spiega che negli Usa il protagonista non appare mai come un eroe all'inizio ma lo diventa alla fine, mentre in Cina non ha mai visto un eroe che non muore prima dei titoli di coda.

28 ottobre 2014

 

ALTRI ARTICOLI

 

PENA DI MORTE, ALLO STUDIO ELIMINAZIONE PER 9 REATI

 

DA ANP PROPOSTA NUOVO CENTRO ANTI-TERRORISMO

 


MEMORANDUM CON ALTRI 20 PAESI PER BANCA ASIATICA

 

AMBASCIATA DI CINA SU HONG KONG: PROTESTA «ILLEGALE»

 

PIL AL 7,3%, BANCA MONDIALE RIFORME NON STIMOLI

 

CY LEUNG: "DEMOCRAZIA A HK SAREBBE DOMINATA DAI POVERI"

 

EBOLA: CINA PRONTA PER POTENZIALE EMERGENZA

 

HK: MANIFESTANTI, "ACCUSE DI INFILTRAZIONI RIDICOLE"

 

AL VIA QUARTO PLENUM PCC, AL CENTRO LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

 

SMOG A PECHINO, ATLETI ABBANDONANO LA MARATONA

 

YANG A BOSTON, CON KERRY 'CONFRONTO FRANCO'

 

I GESUITI IN UNA COLLANA DEL SOLE24ORE, INTERVISTA A MICHELA CATTO

 

XINJIANG 22 MORTI E DECINE DI FERITI IN ATTENTATO A KASHGAR

 

HONG KONG: ANCORA VIOLENZE NEL FINE SETTIMANA

 

ASEM: INCONTRO A MARGINE TRA PREMIER CINA E VIETNAM

 

ASEM: ENI CONSOLIDA 'STRATEGIA ASIA'

 

HK: POLIZIA SGOMBERA AREA DI MONG KOK

 

CINA E VIETNAM: ACCORDO SU DISPUTE MARITTIME

 

PREMIER LI INCONTRA RENZI AL POLITECNICO DI MILANO

 

AL VIA VERTICE ASEM, MOGHERINI: ASIA UN'ANCORA PER L'UE

 

HONG KONG: CY LEUNG, GOVERNO SI' A DIALOGO

 

QUARTO PLENUM DECIDERA' SU ZHOU YONGKANG

 

HONG KONG: POLIZIA RIMUOVE AGENTI PIU' VIOLENTI

 

RENZI, IERI ACCORDI PER 8 MLD CON CINA. ITALIA RIPARTE

 

POVERTA': OLTRE 82 MLN DI CINESI CON MENO DI 1 DOLLARO AL GIORNO

 

PREMIER LI RICEVUTO DA RENZI A PALAZZO CHIGI
Alla firma 20 accordi per 8 miliardi

 

CINA SORPASSA USA PER PIL A PARTIA' POTERE D'ACQUISTO

 

HK: POLIZIA SMANTELLA BARRICATE MA PROTESTA CONTINUA

 

AL VIA IL QUARTO ASIA SHALE GAS FORUM A SHANGHAI

 

RIVOLUZIONE SHALE SEMPRE PIU' IMPORTANTE PER RELAZIONI TRA EUROPA E ASIA

 

TAFFERUGLI A HONG KONG, ANONYMOUS ATTACCA SITI WEB CINESI

 

ATTACCO MC DOLANDS, CONDANNA A MORTE PER 2 ADEPTI SETTA

 

SURPLUS COMMERCIALE A SETTEMBRE DI 31 MLD DI DOLLARI

 

PREMIER LI: VISITA UN'OPPORTUNITA' PER COLLABORAZIONI

 

PBoC, ALLO STUDIO PROPOSTA

SU INVESTIMENTI INDIVIDUALI ALL'ESTERO

 

 

 

@ Riproduzione riservata

 

 

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci