Economia

Economia

Da banca centrale 47 mld dlr
a luglio alle banche cinesi

Da banca centrale 47 mld dlr<br />a luglio alle banche cinesi


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 3 ago. - La banca centrale cinese ha prestato 292,9 miliardi di yuan, pari a 47,2 miliardi di dollari alle banche cinesi a luglio, 250 miliardi di yuan dei quali attraverso veicoli finanziari a medio termine, per favorire la crescita dell'economia interna, che sta vivendo un periodo di rallentamento. Lo ha confermato nella giornata di oggi la stessa People's Bank of China. La pressione al ribasso dell'economia, aveva avvertito nel fine settimana il direttore della divisione di statistica della banca centrale, Sheng Songcheng, potrebbe continuare anche nella seconda metà dell'anno, a causa di una debolezza della domanda interna ed esterna e di un generale raffreddamento degli investimenti.

Le pressioni al ribasso sono state confermate anche dagli ultimi dati relativi al settore manifatturiero pubblicati oggi, che a luglio ha toccato i minimi degli ultimi due anni, e che ha sollevato i dubbi degli analisti riguardo alle tenuta dell'economia cinese, dopo il doppio crollo delle Borse cinesi nei mesi di giugno e luglio scorsi: in sei settimane, il mercato azionario ha perso circa il 30% del proprio valore, mentre nelle tre settimane dall'8 e al 31 luglio scorsi, secondo i calcoli operati dall'agenzia Bloomberg, la Borsa di Shanghai ha perso il 14% del proprio valore, segnando la peggiore performance su base mensile dall'agosto 2009. Anche oggi, le piazze cinesi hanno segnato un calo, con l'indice Composite della Borsa di Shanghai che ha ceduto l'1,1% e la Borsa di Shenzhen che si è fermata in perdita dell'1,72% a fine seduta.

Tra i rischi del sistema cinese, c'è poi anche quello relativo al debito delle amministrazioni locali, ha poi spiegato il funzionario. L'emissione di bond per duemila miliardi di yuan (pari a 293,6 miliardi di euro) potrebbe non essere sufficiente a coprire gli interessi del gigantesco debito contratto dalle amministrazioni locali cinesi. Per sostenere la crescita, la banca centrale ha tagliato quattro volte i tassi di interesse, da novembre scorso, e ridotto per tre volte il coefficiente di riserva obbligatorio delle banche. L'economia cinese è cresciuta del 7% nei primi sei mesi dell'anno, in linea con gli obiettivi del governo per il 2015: entro fine anno, ha concluso Sheng, la banca centrale si aspetta una crescita attorno al 7% con un'inflazione all'1,5% e un aumento annuo del 12% della massa monetaria M2, che indica la liquidità presente sul mercato cinese.

 

3 agosto 2015

 

ALTRI ARTICOLI


PECHINO BATTE ALMATY, OSPITERA' OLIMPIADI INVERNALI 2022

 

POLITBURO VARA MISURE CONTRO RALLENTAMENTO

 

BORSE IN RIBASSO IN CHIUSURA, CSRC VIETA PROGRAMME TRADING 

 

TAIWAN: IN CENTINAIA CONTRO RIFORMA PROGRAMMI SCOLASTICI

 

BORSE CINESI CHIUDONO IN RIBASSO, SHANGHAI -2,2%

 

LONDRA NEGA VISTO 6 MESI AD AI WEIWEI, SOLO 3 SETTIMANE

 

MH370, ATTESA SU CONFERMA RELITTO AL LARGO DI REUNION

 

ESPULSO DAL PCC EX NUMERO DUE DELL'ESERCITO

 

BIMBA IN COMA DOPO 1 ORA IN AUTO, A LUGLIO 5 CASI FATALI

 

SI SUICIDA PROCURATORE PROCESSO MOGLIE DI BO XILAI

 

ATTIVISTI CHIEDONO SABOTAGGIO CANDIDATURA OLIMPIADI 2022


CINA: ERDOGAN IN VISITA TRA BUSINESS E TENSIONI ETNICHE

 

BORSA SHANGHAI CONTIENE PERDITE DOPO CROLLOChiude -1,68%, la bolla cinese fa ancora paura


JIA JIA COMPIE 37 ANNI, E' IL PANDA PIU LONGEVO DI SEMPRE  

 

DOPPIA CRISI A LUGLIO, VOLATILITÀ 
NON SPAVENTA ECONOMIA REALE

 

MERCATI VOLATILI, GOVERNO CONTINUERA' A INTERVENIRE
Intervista a Fraser J.T. Howie


CINA CONDANNA ATTACCO IN SOMALIA, MUORE DIPLOMATICO

 

ACCORDO ITA PIACE ALLA CINA, PREGEVOLE SVILUPPO

 

ERDOGAN IN VISITA IN CINA IL 29 E 30 LUGLIO

 

LA NUOVA VIA DELLA SETA TRA SCETTICISMO E SPERANZA

 

CINA A UN PASSO DALL'ADDIO AL FIGLIO UNICO 

 

PREMIER LI: BRICS BANK PASSO IN AVANTI IN COOPERAZIONE

 

'BEAUTIFUL CHINA': A ROMA GLI SCATTI DI FOTOGRAFI CINESI

 

SEGNI DI VITALITA' NELL'ECONOMIA, NUOVE MISURE PER COMMERCIO

 

XI: FOCUS SU IMPRESE DI STATO E CORRUZIONE 

 

RESTITUITO IL PASSAPORTO AD AI WEIWEI 


BORSE ANCORA IN RIALZO, SERIE POSITIVA DA MAGGIO

 

GREENPEACE: MIGLIORA L'ARIA IN 189 CITTA' CINESE


FMI PREOCCUPATA PER MOBILITA' INVESTITORI SU MERCATI AZIONARI

 

AL VIA A SHANGHAI LA BRICS BANK

 

ESPULSO DAL PCC EX SEGRETARIO DI HU JINTAO

 

XI A OBAMA PROMETTE APPOGGIO SUL NUCLEARE IRANIANO

 

INTER: AL VIA IL TOUR CINESE, PRIMA TAPPA A SHANGHAI

 

XI: RIFORME E IMPRESE DI STATO PER LA RIPRESA ECONOMICA

 

DOPO IL CROLLO PIU' REGOLE E CONTROLLI PER LA FINANZA ONLINE

 

CINA: QUATTRO ARRESTI PER VIDEO SEXY ALL'UNIQLO

 

XINHUA: AVVOCATO ZHOU SHIFENG HA AMMESSO LE SUE COLPE

 

DA BANCHE 209 MILIARDI PER FERMARE CROLLO MERCATI

 

FATTO A PEZZI E ANNEGATO EX DISCEPOLO RASPUTIN CINESE

 

GIAPPONE: ALLARME CINA RIFORMA FORZE ARMATE, "MINACCIA PACE"

 

CINA: DIGITAL BROS APRE NUOVA SEDE A SHENZHEN

 

CINA,COSA CAMBIA DOPO ACCORDO SU NUCLEARE

 

FITCHT-MOODY'S: EFFETTO CROLLO BORSE LIMITATO SU ECONOMIA

 

ADB TAGLIA STIME CRESCITA
Da calo Borse no impatto consumi

 

PREVISTI 1000 KM DI FERROVIE PER DECONGESTIONARE PECHINO

 

VIDEO SEXY ALL'UNIQLO, AUTORITA': "CONTRO SOCIALISMO"


CRESCITA AL 7% NEL SECONDO TRIMESTRE DEL 2015

 

CINA: ACCORDO SU IRAN "DA' SPERANZA" PER PYONGYANG

 

DATI PIL SPINGONO MERCATI ASIATICI, SHANGHAI NEGATIVA


PREMIER LI: MISURE PRECISE PER SOSTENERE LA CRESCITA

 

HUNDSUN PRIMO GRUPPO SOTTO INDAGINE PER CROLLO BORSE

 

GRECIA, CAIXIN: ACCORDO NON BASTERA' A SALVARLA


ESPLODE FABBRICA DI FUOCHI D'ARTIFICIO, 15 MORTI


BORSE IN RIPRESA DOPO IL CROLLO
Dubbi su durata interventi governo


CINA FISSA NUOVI STANDARD CONVERSIONE CARBONE


LIBERATA GIORNALISTA CINESE DIE ZEIT, COPRIVA OCCUPY


PUTIN: "CINA RIMARRA'LOCOMOTIVA MONDIALE"

 

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci