Economia

Economia

Cina studia nuovo metodo
di calcolo del Pil

Cina studia nuovo metodo <br />di calcolo del Pil


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 19 nov. - La Cina adotterà un nuovo metodo di calcolo per il pil in linea con gli standard internazionali. Lo ha rivelato l'Ufficio Nazionale di Statistica cinese. Il nuovo metodo di calcolo, ha affermato all'agenzia di stampa cinese Xinhua il vice capo dell'istituto Xu Xianchun, sarà aggiornato al sistema in vigore presso le Nazioni Unite dal 2008. Il metodo utilizzato ancora oggi dal governo cinese è stato messo a punto nel 2002 su uno schema introdotto nel 1993.

 

La principale novità del nuovo sistema in atto è il conteggio della spesa in ricerca e sviluppo come una forma di investimento iniziale obbligatorio. Per l'introduzione del nuovo sistema bisognerà ancora aspettare: il nuovo metodo, ha spiegato Xu, non entrerà in vigore prima della fine del 2014. Le novità del nuovo schema prevedono anche l'introduzione di un conteggio del valore delle case di proprietà dei residenti urbani, dei ricavi provenienti dai trasferimenti delle terre nelle aree rurali, e delle eventuali stock option in possesso dei dipendenti delle società. Il nuovo standard, ha spiegato Xu, sarà applicato anche per i vecchi dati economici.

 

Il pil cinese è al 7,7% per i primi nove mesi del 2013, in linea con le previsioni del governo cinese di raggiungere entro fine anno una crescita del 7,5%. Nel terzo trimestre la crescita cinese ha fatto registrare un aumento del 7,8%, il risultato più alto raggiunto nel 2013. A settembre scorso, l'Ufficio nazionale di Statistica aveva rivisto al ribasso la crescita del pil nel 2012, fissata al 7,7% per lo scorso anno, dopo l'iniziale 7,8%.

 

Il terzo plenum del partito, conclusosi settimana scorsa, ha introdotto alcune importanti novità in economia, con un nuovo sistema fiscale che promette di essere più equo nel prelievo e nella ridistribuzione delle risorse, e un sistema pensionistico più in linea con le esigenze della popolazione. Le imprese di Stato, da tempo nel mirino dei più critici osservatori del sistema cinese, dovranno versare allo Stato una parte molto maggiore rispetto al quella attuale, che verrà ridistribuita dallo Stato per "migliorare la qualità della vita dei cittadini".

 

ALTRI ARTICOLI

 

LA NUOVA CINA DI XI JINPING

 

BLOOMBERG: DOPO L'AUTOCENSURA SOSPESO IL GIORNALISTA

 

NOBEL LIU XIAOBO RICORRERA' IN APPELLO

 

ENTRO 12 ANNI CANCRO AI POLMONI PER UN MILIONE DI CINESI

 

RIFORME, IL PLENUM CONVINCE:
STUDIOSI CAMBIANO OPINIONE

 

COSA SARÀ DEI LAOJIAO

 

PLENUM: FINE DEI LAOJIAO E APERTURA A SECONDO FIGLIO

 

GAMBIA ROMPE CON TAIWAN, "INTERESSI PERSONALI"


MINISTRO CARROZZA IN CINA, FIRMATE 9 INTESE

COMUNICATO: UNA LETTURA VERDE


NYT: JP MORGAN IN AFFARI CON LA FIGLIA DI WEN JIABAO


CINA PRODURRÀ PIÙ ENERGIA DI USA E UE ENTRO IL 2035

 

PLENUM: PER CHI SONO LE RIFORME

 

PLENUM, È ARRIVATO GODOT

 

PLENUM PER CHI SONO LE RIFORME

 

CINA NEL CONSIGLIO DIRITTI UMANI ONU

 

HAIYAN: POCHI GLI AIUTI CINESI A FILIPPINE, PESANO LE DISPUTE

 

IL REBUS DEL TERZO PLENUM

 

CONCLUSO IL TERZO PLENUM APPROVATE LE RIFORME

 

TIFONE HAIYAN, OTTO MORTI E QUATTRO DISPERSI

 

ZHANGYE SFIDA PECHINO, SPACCATURA SU OGM

 

IL GIOCO DELLE COPPIE CINESI SBARCA IN ITALIA

 

TERZO PLENUM LA LINEA DI XI

 

"DETTAGLI CASO BO XILAI" NUOVA CIRCOLARE DEL PARTITO

 

SPECIALE TERZO PLENUM

 

TERZO PLENUM, I PRIMI SEGNALI DI RIFORME

 

CINA RIFIUTA VISTO A GIORNALISTA REUTERS

 

E-COMMERCE ALLE STELLE NELLA GIORNATA DEI SINGLE

 

LIPPI NELLA STORIA, VINCE CON IL GUANGZHOU EVERGRANDE


XI JINPING UN ANNO DOPO: COME CAMBIA LA CINA

 

NUOVO PARTITO DEDICATO A BO SFIDA LE RIFORME

 

PCC: NO A RIFORME POLITICHE IN STILE OCCIDENTALE

 

ESPLOSIONE TAIYUAN, PRIMO FERMO

 

LEADER IN PENSIONE SI SCOPRONO SCRITTORI

 

PREMIER LI: NECESSARIO MODERNIZZARE AGRICOLTURA

 

SMOG AVVOLGE SHANGHAI, INQUINAMENTO "A LIVELLO ACUTO"

 

TAIYUAN: ESPLOSIONI VICINO SEDE PCC

 

AI WEIWEI IN VIDEO MESSAGGIO ALLO STOCCOLMA FILM FESTIVAL 

 

CINQUE ANNI DI CARCERE ALL'UOMO CHE AVEVA MINACCIATO ATTENTATO 

 

43 ANNI DI RAPPORTI CINA - ITALIA

 

MAO YUSHI: RIFORME, LIBERALIZZARE TERRA E DENARO 

 

LI KEQIANG, TASSO MINIMO DI CRESCITA AL 7.2%

 

CLIMA: CINA PIU' "FLESSIBILE" MA FONDI DA PAESI RICCHI

 

ESERCITO, OLTRE 8MILA CASE E 25MILA VEICOLI ILLECITI

 

TIAN'ANMEN: ETIM, IL NEMICO DI PECHINO


@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci