Economia

Economia

CINA: GOVERNO ESCLUDE IPOTESI QUANTITATIVE EASING

CINA: GOVERNO ESCLUDE IPOTESI QUANTITATIVE EASING


 

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 12 mar. - La Cina pensa a nuovi tagli dei tassi di interesse in vista per la Cina, nel caso in cui l'inflazione scenda ancora sotto l'1%, come successo a gennaio scorso, ma il governo cinese smentisce l'ipotesi che circola da giorni su un possibile quantitative easing. Il no definitivo è arrivato dal vice ministro delle Finanze, Zhu Guangyao. L'alto funzionario ha precisato che l'emissione di bond delle amministrazioni locali, all'interno di una quota stabilita dal governo stesso, sarà una misura diretta a banche commerciali e imprese cinesi. "Si prevede che i bond delle amministrazioni locali vengano venduti alle banche commerciali e non alla banca centrale - ha spiegato il vice ministro - che ha il divieto in base alle leggi bancarie cinesi di acquistare bond governativi sul mercato primario". Le voci di un possibile quantitative easing hanno provocato un rialzo degli indici sui mercati, nella giornata di oggi, con gli indici CSI300 e lo Shanghai Composite in rialzo in apertura.

Il vice ministro ha dunque messo a tacere le voci sul possibile quantitative easing che circolano da venerdì scorso, anche se nelle ultime ore, un adviser della People's Bank of China, la banca centrale cinese, ha confermato ai microfoni dell'agenzia Reuters che nel breve termine l'istituto diretto da Zhou Xiaochuan potrebbe mettere in campo nuove misure per contrastare il rischio di deflazione, su tutti il taglio dei tassi di interesse o dei requisiti di riserva obbligatori delle banche, come accaduto negli ultimi quattro mesi. L'ideale, secondo Qian Yingyi - che è uno dei quindici membri del comitato per la politica monetaria diretto dallo stesso Zhou - è un'inflazione tra l'1% e il 2%. "Sopra il 2% c'è preoccupazione per l'inflazione - ha sottolineato - Al di sotto dell'1% c'è preoccupazione riguardo alla deflazione".

La banca centrale, secondo quanto dichiarato dallo stesso Qian, non prevede, al momento, ulteriori stimoli al settore immobiliare. La Cina "ha bisogno di sviluppare il settore del real estate - ha continuato l'adviser - ma non per utilizzarlo come uno stimolo per accelerare il prodotto interno lordo". Qian ha infine commentato i rumors riguardanti la possibilità di un ampliamento della banda di oscillazione dello yuan nei confronti del dollaro, al 3%, rispetto all'attuale 2%, decisa nel marzo 2014. La revisione dell'analista è di un atteggiamento cauto delle autorità in una situazione di volatilità dei mercati. Possibile invece l'ampliamento della banda di oscillazione nel caso in cui i flussi di capitali rimangano modesti.

 

12 marzo 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 


PRODUZIONE INDUSTRIALE +6, 8%, MENO DEL PREVISTO

 

CINQUEMILA LAVORATORI SCIOPERANO A DONGUANG

 

PECHINO, DALAI LAMA ABBANDONI METODI MALVAGI E TORNI AL BENE

 

PECHINO SI PREPARA PER ARRIVO DI SOLAR IMPULSE 2

 

XI JINPING E' "PAPA XI", IL PIU' POP DOPO MAO

 

"NUOVA NORMALITÀ" AL 7% DI CRESCITA, ECONOMIA RIPARTE DALLE START-UP

 

AMAZONA APRE PUNTO VENDITA SU ALIBABA

 

ACQUISTANO ONLINE 3 ISOLE IN MENO DI 12 ORE

 

ANP: SFIDE STRAORDINARIE PER L'ECONOMIA
Crescita al 7% nel 2015, ai minimi da 22 anni

 

PECHINO AUMENTA SPESE MILITARI DEL 10,1%

LI KEQIANG: TOLLERANZA ZERO SU INQUINAMENTO E CORRUZIONE

 

CINA FESTEGGIA FESTA DELLE LANTERNE

 

PECHINO PREVEDE AUMENTO SPESE MILITARI, +10% IN 2015

 

LEGGE ANTI-TERRORISMO NESSUN EFFETTO SU GESTORI RETI

 

ANP NIENTE GIOCHI SU SMARTPHONE PER I DELEGATI

 

SETTORE PETROLIFERO POLEMIZZA CON UNDER THE DOME

 

ECONOMIA E RIFORME AL VIA DEI LAVORI CCPPC A PECHINO

 

WILLIAM 'RE DEL PALLEGGIO' IN SCUOLA DI SHANGHAI

 

GUO, EX NUMERO DUE ESERCITO INDAGANO PER CORRUZIONE

 

ANP: I RICCHI E GLI ESCLUSI DELLA POLITICA CINESE

 

PRINCIPE WILLIAM IN CINA, PRIMO REALE INGLESE DALL'86

 

VERSO ANP, ASPETTATIVE RIDOTTE SU CRESCITA 2015

 

HSBC, MANIFATTURIERO AI MASSIMI DA SETTE MESI A FEBBRAIO

 

HONG KONG: 36 ARRESTI PER MANIFESTAZIONI ANTI-CINESI

 

DOCUMENTARIO-DENUNCIA SULLO SMOG DIVENTA VIRALE

 

SHANGHAI LA CITTA' PIU' RICCA, SCALZATA PECHINO

 

UCRAINA, DIPLOMAZIA CINESE: UE PIU' PRAGMATICA DI USA

 

MALATA DI MENTE E SEGREGATA, NETIZEN LA SALVANO

 

GIANNINI: HO BISOGNO DELLE QUALITA' DELLA CAPRA PER RIFORME

 

DAL PCC LA NUOVA DOTTRINA DEI "QUATTRO COMPRENSIVI"


WANG JAINLING SMENTISCE ACQUISIZIONE MILAN


TERRORISMO: FOTO TWITTER GENERA PANICO A TAIWAN

 

GIANNINI: HO BISOGNO DELLE QUALITA' DELLA CAPRA PER RIFORME

 

SOSPESO DA CCPPC VICE MINISTRO SICUREZZA MA JIAN

 

TURISMO, +10% DI VIAGGI ALL'ESTERO PER IL CAPODANNO

 

SBC: MANIFATTURIERO FEBBRAIO AI MASSIMI DA 4 MESI

 

CINA ALL'ONU: I "QUATTRO NO" NELLA COOPERAZIONE


SCOPERTA MUMMIA MONACO ALL'INTERNO DI STATUA DI BUDDHA


LE TIGRI "NASCOSTE" L'ULTIMO TARGET DEL PCC


EXPO: ALITALIA, TRE VOLI SETTIMANALI MILANO-SHANGHAI

 

VIA DELLA SETA, TERMINATO VIAGGIO INAUGURALE

 

PROTESTA CONTRO INDIA PER VISITA DI MODI IN ARUNACHAL PRADESH

 

DUE CINESI NELLE PRESELEZIONI PER COLOZZINARE MARTE

 

RIFORME FINANZIARIE ANCORA LENTE PER BANCHE STRANIERE

 

LA GRECIA SI ALLONTANA DALL'UE PECHINO STRIZZA L'OCCHIO AD ATENE

 

TERRORISMO, AL JAZEERA: CINA AL LAVORO PER RIMPATRIO UIGHURI

 

MAR CINESE MERIDIONALE: TRA PROVE DI DISGELO E CACCIA AL GREGGIO

 

GALA DI CAPODANNO, POLEMICA SU SKETCH ANTI-CORRUZIONE

 

WSJ: ALLO STUDIO FUSIONE TRA I GIGANTI DELL'ENERGIA

 

AL VIA ESERCITAZIONI NAVALI CONGIUNTE CON GRECIA

 

DAL SOCHUAX AL MILANO, LA CINA PUNTA AL CALCIO EUROPEO

 

ANNO DELLA CAPRA, IL PRIMO DELLA "NUOVA NORMALITA'"

 

MIGLIAIA DI PROFUGHI BIRMANI NELLO YUNNAN, ALLERTA A PECHINO

 

NDRC CHIEDE CRESCITA AL 6,5% FINO AL 2020

 

@Riproduzione riservata

 


每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci