Economia

Economia

Caixin: settore dei servizi
ai massimi da tre mesi

Caixin: settore dei servizi <br />ai massimi da tre mesi


Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 4 nov. - Segnali di ripresa nell'economia cinese, che a ottobre ha segnato l'espansione più significativa nel settore dei servizi da luglio scorso, grazie alla nascita di nuove attività e di una ripresa della domanda. Il Pmi (Purchasing Managers' Index) calcolato da Caixin ha segnato quota 52 per il mese scorso - al di sopra della soglia 50 che indica un'espansione del settore o una contrazione, al di sotto - e in forte rialzo rispetto al deludente dato di settembre, a quota 50,5, il valore minimo toccato dall'indice in oltre un anno. Il nuovo dato è stato accolto con favore dagli analisti che lo considerano un effetto degli stimoli varati dal governo negli scorsi mesi. A pesare sul dato di oggi, invece, sono ancora le incertezze dell'economia. Per stimolare la ripresa della crescita, la banca centrale cinese ha tagliato per sei volte i tassi di interesse dal novembre 2014 e per cinque volte il coefficiente di riserva obbligatorio delle banche.

Nel terzo trimestre 2015, la Cina ha segnato il tasso di crescita più lento degli ultimi sei anni e mezzo, al 6,9%, secondo le statistiche ufficiali. Il rallentamento della crescita è confermato anche per i prossimi anni: ieri, il presidente cinese, Xi Jinping, ha parlato di una crescita non inferiore al 6,5% per i prossimi cinque anni per raggiungere entro il 2020 l'obiettivo del raddoppio del prodotto interno lordo e del reddito pro-capite rispetto ai valori del 2010, consentendo alla Cina di sfuggire alla trappola del Paese a reddito medio. La previsione di Xi è arrivata contemporaneamente alla pubblicazione delle proposte per la formulazione del nuovo piano quinquennale, che coprirà gli anni tra il 2016 e il 2020 e che vedrà la Cina impegnata nella riduzione della povertà e nell'estensione delle garanzie sociali a tutta la popolazione. Pechino, secondo il documento emesso dal Comitato centrale del Pcc riunitosi il mese scorso nel quinto plenum, spingerà sull'innovazione e sull'istruzione, e porterà avanti le riforme delle imprese di Stato, del sistema finanziario e dell'agricoltura.

Intanto, gli ultimi dati provenienti da Pechino hanno segnato anche una timida ripresa del settore manifatturiero, che rimane in contrazione anche a ottobre, ma in lieve miglioramento rispetto a settembre scorso, quando il settore era crollato ai livelli minimi degli ultimi sei anni e mezzo. A segnare la ripresa sono soprattutto gli ordini per le esportazioni, in territorio positivo per ottobre, che lasciano prevedere una ripresa dell'export cinese, dopo mesi di dati deludenti a causa soprattutto di una domanda esterna ancora debole. Lievi miglioramenti sono stati segnati acne nel settore immobiliare, ma rimane in crisi l'acciaio, uno dei settori che risente maggiormente di sovrapproduzione di tutto il comparto industriale cinese.

 

4 novembre 2015

 

ALTRI ARTICOLI

 

CINA VERDE, SANA E AL 6,5% DI CRESCITA


CINA-FRANCIA: ACCORDO SUI CONTROLLI ANTI-EMISSIONI


ISOLE CONTESE: IN CINA L'AMMIRAGLIO USA HARRIS

DALLA GREEN ECONOMY ALLA RIDUZIONE DELLA POVERTA'

 

FINE POLITICA FIGLIO UNICO, CAUTI I MEDIA

 

MANIFATTURIERO ANCORA IN CONTRAZIONE A OTTOBRE

 

CLIMA: HOLLANDE, ESSENZIALE CONTRIBUTO CINESE NELLA LOTTA

 

ISTITUZIONI E IMPRESE ITALIANE INSIEME TRE GIORNI PER NUOVE STRATEGIE

 

YUAN CORRE AL RIALZO, +0,54% SUL DOLLARO, POI CALA

 

FINE POLITICA FIGLIO UNICO, CAUTI I MEDIA


ISOLE CONTESE: CINA CONTRO L'AIA, DECISIONE NULLA

 

IL CHEAP OIL COLPISCE I GIGANTI, GIU' PETROCHINA E SINOPEC


CHIUSO IL PLENUM, FINE POLITICA FIGLIO UNICO

 

MERKEL A PECHINO DIFENDE INTERESSI TEDESCHI

 

FIUMICINO PRIMO SCALO EUROPEO PER CITTA' CINESI RAGGIUNTE

 

ISOLE CONTESE, MEDIA CINESI CONTRO GLI USA
"Provocazioni gravi", prepararsi al peggio
 

 

IL PLENUM DELLA NUOVA NORMALITA', CRESCITA "INTORNO AL 6 VIRGOLA"

 

CINEMA EUROPEO DI SCENA ALL'ISTITUTO ITALIANO

 

AMBASCIATORE LI RUIYU, NUOVO CORSO RELAZIONI ITALIA-CINA


ISOLE CONTESE: PECHINO CONVOCA AMBASCIATORE USA

 

AL VIA V PLENUM PCC, DECIDERA' LINEE GUIDA FINO AL 2020

 

CINA, PRIORITA' A TRASMISSIONE ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

 

HK: TRAGHETTO IN COLLISIONE, 124 I FERITI, 87 I DISPERSI

 

PECHINO FA RICHIESTA FORMALE PER ENTRARE NELLA EBRD

 

XI A MANCHESTER, IL NORD A CACCIA DI ACCORDI

ITALIA-CINA, 45 ANNI DI RELAZIONI,UN PONTE EUROPA-ASIA


BANCA CENTRALE TAGLIA TETTO E TASSI RISERVE BANCA

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci