Economia

Economia

Banca mondiale taglia
stime crescita di Cina

Banca mondiale taglia <br />stime crescita di Cina


di Sonia Montrella

Twitter@SoniaMontrella

 
Roma, 6 ott. - La Banca mondiale ha tagliato le stime di crescita economica di Cina e dei Asia dell'est per quest'anno e per il prossimo. Pechino crescerà del 7,4% nel 2014 e del 7,2% nel 2015, contro rispettivamente il +7,6% e il +7,5% precedentemente stimato. In generale i paesi dell'Asia dell'est cresceranno del 6,9% nel 2014 e nel 2015, contro il +7,1% previsto in aprile. Suhdir Shetty, capo economista per l'Asia dell'istituto ritiene che il rallentamento cinese non sarà abbastanza "drammatico" da avere un serio impatto sulle economie della regione. "E' un rallentamento graduale" spiega dovuto perlopiù alle "politiche adottate per rendere l'economia più sostenibile, contenere il debito dei governi locali, frenare il sistema bancario ombra, contrastare la domanda di energia, l'inquinamento, misure che potrebbero ridurre gli investimenti e la produzione manifatturiera".

L'anno successivo la crescita si attesterà al 7,1%.

L'economia cinese ha combattuto per recuperare terreno dopo un inizio anno soft quando la crescita ha raggiunto nel primo trimestre il ritmo più basso da 18 mesi. Un compromesso che Pechino ha messo in conto e accettato in vista di uno slittamento da un modello dipendente dagli investimenti a uno orientato sui consumi interni.

Il rapporto della Banca Mondiale segnala poi i potenziali rischi nel mercato immobiliare della regione, sopratutto nei mercati più tardi. Cina in testa, dove "tuttavia una correzione dei prezzi su scala nazionale è assai improbabile, nonostante le pressioni esercitate da diverse province".

6 ottobre 2014

 

 

LEGGI ANCHE:

 

HK: CY LEUNG NON SI DIMETTE


SCONTRI A HONG KONG, STUDENTI "NO DIALOGO"

 

HK: STUDENTI E GOVERNO DOPO LE DECISIONI DI CY LEUNG


CY LEUNG: L'UOMO DI PECHINO CHE NESSUNO VUOLE A HONG KONG - La scheda


HONG KONG: POLIZIA NON ESCLUDE USO DELLA FORZA

 

HONG KONG, "IMPOSSIBILI DIMISSIONI DI LEUNG"


ANONYMUS MINACCIA GOVERNO HONG KONG, SOLIDARIETA' AI MANIFESTANTI


HONG KONG: STUDENTI A CY LEUNG, DIMISSIONI O SARA' ESCALATION

 

OCCUPY CENTRAL CHIEDE COLLOQUIO CON CY LEUNG

 

PROTESTE HONG KONG: PECHINO NON CAMBIERA' IDEA

 

FORCHIELLI: NESSUNA SPERANZA PER HK, POLITICI MARIONETTE

 

WONG: "CONFRONTO CON STUDENTI NOCIVO PER PECHINO"

 

HONG KONG, DECINE DI MIGLIAIA IN PIAZZA
NEL SECONDO GIORNO DI PROTESTE

 

DILAGA LA PROTESTA ANTI-PECHINO A HK, MIGLIAIA DI MANIFESTANTI PER LE STRADE

 

 

@ Riproduzione riservata

 

 

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci