Ambiente

Ambiente

MINISTERO AMBIENTE INVIA ISPETTORI ANTI-SMOG

MINISTERO AMBIENTE INVIA ISPETTORI ANTI-SMOG


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


 

Pechino, 24 ott. - Lo smog ha raggiunto i primi livelli di allerta in alcune parti della Cina e il Ministero dell'Ambiente cinese decide di inviare squadre di ispettori nelle città e province più duramente colpite dall'inquinamento atmosferico. Lo ha annunciato lo stesso ministero nella giornata di oggi. Lo smog aveva toccato livelli di allerta nei primi giorni di questa settimana nel nord-est della Cina, soprattutto a Harbin, capitale della provincia dello Heilongjiang, dove in alcuni punti la concentrazione di polveri sottili ha sfiorato i mille microgrammi al metro cubo, oltre quaranta volte il limite di sicurezza fissato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Le zone interessate dalle visite degli ispettori sono quelle di Pechino e delle aree circostanti, i delta del Fiume delle Perle e dello Yangtze, e le città di Chengdu e Chongqing nel sud e di Urumqi, nel nord-ovest. Tre i compiti principali dei team anti-smog: controllare che le fabbriche in attività abbiano installato i dispositivi di filtraggio di particelle inquinanti per limitare le emissioni nocive; verificare che le aziende chiuse perché non in regola con le norme ambientali non abbiano riaperto in violazione delle direttive anti-inquinamento, e verificare presso le autorità locali che le misure ambientali siano state messe in atto correttamente. Chi verrà trovato non in regola con le normative in tema di inquinamento atmosferico avrà all'interno dei propri stabilimenti ispettori in maniera permanente e potrebbe essere citato in tribunale qualora non riuscisse a migliorare l'impatto ambientale del proprio stabilimento. Stessa sorte anche per gli ispettori che non denunceranno i casi di mancato rispetto delle normative.

Il governo centrale è concentrato da tempo sulle misure anti-inquinamento: il mese scorso aveva varato un piano contro le emissioni per ridurre la dipendenza cinese dal carbone entro il 2017 e ha istituito un sistema di vigilanza contro lo smog nelle aree più critiche. Le misure anti-inquinamento avevano riguardato anche la capitale: nei giorni scorsi la municipalità di Pechino aveva emesso un'ordinanza per diminuire il traffico della capitale nei giorni di massima allerta istituendo un sistema di targhe alterne "in caso di persistente smog". Interessate dal provvedimento anche le automobili governative e le scuole, dove si sospenderanno le lezioni nei giorni di massima allerta. Secondo le stime della municipalità due milioni di persone in più ogni giorno dovranno fare ricorso ai mezzi pubblici, per i quali è previsto un aumento nella frequenza delle corse.

 

24 ottobre 2013

 

LEGGI ANCHE 


EMERGENZA SMOG: HARBIN PARALIZZATA

INQUINAMENTO: NUOVE MISURE VERDI NELLA CAPITALE

 

 

 

ALTRI ARTICOLI:


TERZO PLENUM, IL DOMINO DELLE RIFORME

NEW EXPRESS SU COLLABORATORE ARRESTATO: "RILASCIATELO"

CINA-INDIA: ACCORDO PER DIFENDERE CONFINE CONTESO

 

VERSO IL TERZO PLENUM: RIFORME ULTIMA CHIAMATA

 

TIBET: NESSUNA VIRATA SU POLITICHE RESTRITTIVE

 

SU DIRITTI UMANI, CINA ALL'ESAME DELL'ONU


MIRANTE, HONG KONG NON ABDICA AI CAMBIAMENTI

 

EMERGENZA SMOG: HARBIN PARALIZZATA


ESPULSO PROFESSORE BEIDA: L'INTERVISTA

 

GIALLO ZHOU YONGKANG

 

L'ETERNO RITORNO DI MAO

 

INQUINAMENTO: NUOVE MISURE VERDI NELLA CAPITALE

 

CRESCITA AL 7,8% NEL TERZO TRIMESTRE

 

WANG LIJUN, CLINTON: COSI' ABBIAMO EVITATO CRISI IN CINA

 

XI JINPING DIVENTA UN CARTONE ANALISTI: GOVERNO DIETRO REGIA

 

USA EVITANO DEFAULT, CINA TOCCATA DA CRISI FINANZIARIA

 

INDAGATO PER CORRUZIONE SINDACO DI NANCHINO

 

HUKOU, RIFORMA A PUNTI TRA LE PROPOSTE

 

TIFONE, PROTESTE PER LENTEZZA SOCCORSI

 

"IL RISVEGLIO DEL CONSUMATORE", L'OCCASIONE DELL'ITALIA

 

I CENTO ANNI DI XI ZHONGXUN

 

PECHINO RIFIUTA ACCUSA DI GENOCIDIO PER HU JINTAO

 

ONG: MATTEL "LADRA DI SALARI" IN CINA

 

SEI ANNI DI CARCERE A JI ZHONGXING

 

CINA E ITALIA INSIEME CONTRO CRIMINALITA': INTERVISTA A EX MINISTRO GIUSTIZIA SEVERINO

 

PECHINO, AL VIA SETTIMANA LINGUA ITALIANA NEL MONDO

 

EREDITA' POLITICA DI BO ANCORA VIVA A CHONGQING

 

UN QUARTIERE, UNA CITTA', UNA RAGAZZA

 

TIBET, CORTE SPAGNOLA RIAPRE CAUSA GENOCIDIO

 


@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci