In evidenza

ARRESTATO VICE MINISTRO PUBBLICA SICUREZZA MA JIAN

ARRESTATO VICE MINISTRO PUBBLICA SICUREZZA MA JIAN


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest



Pechino, 16 gen. - Dopo le voci dei giorni scorsi, è oggi ufficiale l'arresto per corruzione di Ma Jian, ex vice ministro della Pubblica Sicurezza cinese e uno degli uomini più potenti del controspionaggio di Pechino. L'accusa per lui, formulata oggi dalla Commissione Disciplinare del Partito Comunista Cinese, è di "gravi violazioni disciplinari", l'eufemismo dietro il quale si cela il reato di corruzione.

 

Il suo caso, secondo quanto scriveva nei giorni scorsi il South China Morning Post di Hong Kong, riguarda i presunti legami con un'azienda del ramo tecnologico, la Founder Group, su cui è in corso un'indagine per corruzione. Ma Jian è stato per dieci anni a capo del servizio di controspionaggio cinese, rendendosi protagonista di due arresti di alto profilo ai danni di un funzionario accusato di essere una spia nord-coreana e di un altro sospettato di lavorare per la Cia.


16 gennaio 2015

 

LEGGI ANCHE

 

PCC: SI STRINGE CERCHIO SU ZHOU YONGKANG
MEDIA UFFICIALI "IN CRICCA CON BO XILAI"
 

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci