In evidenza

DA ENEL A FINMECCANICA,FIRMATI ACCORDI CON AZIENDE CINESI

DA ENEL A FINMECCANICA,FIRMATI ACCORDI CON AZIENDE CINESI


FINMECCATICA: SIGLATI IN CINA

ACCORDI DI RILEVANZA STRATEGICA



Roma, 11 giu. - Finmeccanica ha siglato due accordi "di grande rilevanza strategica per il Gruppo" in Cina. La firma dell'ad e direttore generale di Finmeccanica, Mauro Moretti, e' avvenuta nell'ambito del Business Forum Italia Cina in corso a Pechino, alla presenza del Presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi e del primo ministro del Consiglio di Stato cinese, Li Keqiang.

 

In particolare "il primo accordo - si legge nella nota di Finmeccanica - riguarda un Memorandum of Understanding tra Finmeccanica - AgustaWestland e Beijing Automotive Industrial Corporation (Baic) finalizzato ad una potenziale collaborazione industriale per la commercializzazione, manutenzione e addestramento per elicotteri esclusivamente dedicati a compiti di pubblica utilita'. L'accordo potrebbe portare alla fornitura da parte di Finmeccanica-AgustaWestland di 50 elicotteri in cinque anni al mercato cinese".

 

Il secondo accordo, invece, "e' relativo all'intesa tra Ansaldo Sts, una societa' Finmeccanica, e United Mechanical and Electrical Co. Ltd. per l'esecuzione di quattro progetti (Hangzhou Line 4, Dalian Lines 1&2 extension, Shenyang Line 1, Xi'an Line 2) riguardanti la fornitura dei sistemi di segnalamento con tecnologia CBTC. La societa' ha inoltre siglato un Memorandum of Understanding in base al quale la stessa societa' cinese si impegna a negoziare i contratti relativi a due progetti (Chengdu Line 1 and 2 e Wenzhou S1)".

 


ENEL FIRMA ACCORDI CON AZIENDE CINESI

LEADER SETTORE ENERGETICO

 

 

Roma, 11 giu. - Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, ha firmato oggi a Pechino due accordi con i vertici di China Huaneng Group e di China National Nuclear Corporation, due aziende cinesi leader nel settore elettrico. La firma e' avvenuta alla presenza delle delegazioni governative di Italia e Cina, al termine del Business Forum tra i due Paesi, ospitato a Pechino. Lo riferisce, in una nota, la societa' italiana.

 

In particolare, si legge nella nota, Starace ha firmato un accordo quadro di cooperazione con il Presidente di China Huaneng Group, Cao Peixi. Alla luce del lavoro comune, iniziato nel 2009, nel campo del Carbon Capture e Storage, le due aziende hanno deciso di espandere ulteriormente e approfondire il loro rapporto, dando vita a una collaborazione nelle seguenti aree: cooperazione scientifica e tecnologica, sviluppo di progetti elettrici da fonti energetiche convenzionali e rinnovabili, ricerca manageriale in campi dell'economia sociale, sviluppo sostenibile, politiche e regolamentazioni, nonche' gestione di carbon assets e carbon strategy.Starace ha anche siglato un Memorandum of Understanding con Qiu Jiangang, Vice Presidente di China National Nuclear Corporation (CNNC), l'azienda statale responsabile di tutti gli aspetti dei programmi nucleari cinesi. L'intesa traccia il quadro per lo scambio di informazioni e di best practice relative allo sviluppo, progettazione, costruzione, gestione e manutenzione di centrali nucleari.

 

A margine dell'evento, Francesco Starace ha commentato: "Gli accordi siglati oggi segnano l'inizio della collaborazione con aziende cinesi chiave in settori che saranno critici per vincere le nostre sfide energetiche di domani. Queste intese, inoltre, danno atto del valore che Enel porta attraverso la sua tecnologia ed esperienza in molte aree del settore elettrico. Sono fiducioso che la continua cooperazione di Enel con queste aziende leader della Cina portera' vantaggi per tutte le parti coinvolte".

 

11 giugno 2014


@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci