In evidenza

CINA: AUMENTO SPESE MILITARI NON E’ MINACCIA PER ASIA

CINA: AUMENTO SPESE MILITARI NON E’ MINACCIA PER ASIA


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest
 

 

Pechino, 4 mar. – L’aumento delle spese militari cinesi non è una minaccia per i Paesi della regione che hanno contenziosi di sovranità nazionale in sospeso con Pechino. Il governo cinese ha rassicurato oggi la platea internazionale sulla propria ascesa militare, che vede proprio Pechino come il principale attore della regione per le importazioni di tecnologie di difesa, e come crescente esportatore. “Nelle sue decisioni, la Cina non ha mai considerato un Paese vicino o qualsiasi altro Stato come nemico” ha dichiarato alla vigilia dell’apertura dell’Assemblea Nazionale del Popolo, la portavoce Fu Ying, che ha poi precisato che la Cina intende, però, rispondere “in maniera efficace” ai tentativi di rovinare “la stabilità regionale”.

 

Oltre ai temi legati alla difesa e alle spese militari, Fu Ying ha poi parlato del ruolo dell’Assemblea Nazionale del Popolo – che in Cina fa le veci del parlamento - all’interno del processo di riforme che la Cina sta affrontando in questi anni. L’ANP offrirà il supporto legale per l’approfondimento delle riforme che rappresenta “il più importante tema della società cinese” odierna. Secondo alcune anticipazioni dei giorni scorsi comparse sulla stampa cinese, nelle due settimane in cui si svolgerà l’assemblea si dovrebbero vedere le prime riforme prendere piede, almeno in alcuni settori, come quelli del lavoro e della sanità.

 

Nelle ultime ore, anche per gli alti livelli di smog raggiunti nel nord-est del Paese, il governo sembra intenzionato a dare il via a nuovi provvedimenti sulle emissioni inquinanti, ma non tutti sono sicuri che al termine dei lavori dei prossimi giorni, la Cina uscirà allo scoperto con nuovi piani di cambiamento sostanziale. “Non vedo sostanziali mosse in avanti nel settore finanziario – ha spiegato ai microfoni del South China Morning Post, Mao Zhenhua, presidente di China Chengxin Credit Management, la più importante agenzia di rating del credito cinese -  piuttosto i legislatori presteranno più attenzione ad evitare un aumento dei rischi finanziari”.

04 marzo 2014

 

LEGGI ANCHE

 

AL VIA LA CONFERENZA CONSULTIVA POLITICA DEL POPOLO

 

CINA PRIMO IMPORTATORE ASIATICO
DI EQUIPAGGIAMENTI PER LA DIFESA

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci