Agenzia Xinhua

OTTO ANNI DI CARCERE ALL'ATTENTATORE DELL'AEROPORTO DI SHANGHAI

(AGI) - Pechino, 17 feb. - E' stato condannato a otto danni di carcere Zhou Xingbai, la uomo che lo scorso anno aveva fatto esplodere due ordigni alla aeroporto di Pudong, a Shanghai.
  Assieme alla condanna l'uomo e' stato privato dei diritti politici per due anni dalla Corte Intermedia del Popolo n. 3 di Shanghai.
  L'uomo, secondo quanto emerso dalle indagini condotte lo scorso anno, aveva deciso di fare esplodere gli ordigni all'interno dell'aeroporto e successivamente suicidarsi, come ha tentato di fare, senza successo. L'esplosioni hanno provocato altri tre feriti e alcuni disguidi ai voli. Su WeChat, la piattaforma di messaggistica istantanea piu' popolare in Cina, l'uomo aveva promesso di qualcosa di "molto folle" solo pochi giorni prima del clamoroso gesto, ma per il tribunale che lo ha giudicato Zhou non e' instabile di mente e dovra' quindi scontare la pena. (AGI) .