Agenzia Xinhua

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL CAPO DEL VILLAGGIO DI WUKAN

(AGI) - Pechino, 22 lug. - Il capo del villaggio di Wukan, nel sud-est della Cina, stato arrestato per corruzione, a poche settimane dalla formalizzazione delle indagini nei suoi confronti. Lin Zulian era stato uno dei leader delle proteste contro la corruzione dei dirigenti locali del Pcc nel 2011, che avevano destato l attenzione internazionale e avevano portato all esperimento democratico che lo aveva eletto a capo del villaggio. Lin era stato prelevato dalle forze speciali il 18 giugno scorso e pochi giorni dopo aveva ammesso, in una video-confessione, di avere ricevuto tangenti negli anni in cui stato a capo del piccolo villaggio del Guangdong. La notizia del suo arresto, formalizzato solo nelle scorse ore, aveva provocato nuove contestazioni a Wukan. Prima di lui, nel 2014, anche due vice capi del piccolo centro erano stati condannati per corruzione, rispettivamente a due e quattro anni di carcere, mentre un altro leader di Wukan aveva deciso di lasciare la Cina e di rifugiarsi negli Stati Uniti. (AGI) .
 

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci