Focus

INTERNET

WEIBO SFIDA TWITTER,
VIA I 140 CARATTERI

WEIBO SFIDA TWITTER,<br />VIA I 140 CARATTERI


Di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 21 gen. - Weibo, la piattaforma di microblogging più utilizzata in Cina, è pronta a sfidare Twitter, almeno sul piano della lunghezza dei messaggi. Il social network cinese gestito da Sina sta pensando di abbandonare il limite dei 140 caratteri per permettere a chi scrive di potersi esprimere con minori vincoli (esclusi, ovviamente, quelli legati alla censura on line).

 

Dal 28 gennaio prossimo, secondo una lettera inviata agli sviluppatori, Weibo darà il via a un periodo di prova dell’ampliamento dello spazio disponibile per la scrittura. La decisione è stata confermata all’agenzia Xinhua dal Ceo della piattaforma di microblogging cinese, Wang Gaofei, e già entro fine febbraio prossimo, gli oltre duecento milioni di utenti (secondo i calcoli di fine 2015) potrebbero usufruire del nuovo servizio.

 

La decisione arriva mentre da settimane si dibatte su una mossa analoga a cui sta pensando anche Twitter, secondo quanto suggerito dal Ceo Jack Dorsey. L’abolizione dei 140 caratteri, secondo gli analisti, potrebbe portare maggiori entrate a Twitter, in affanno rispetto ad altri social network, una sorte che lo accomuna, almeno in parte, a Weibo: il social network gestito dal portale Sina ha perso popolarità negli ultimi anni, mentre ne guadagnava WeChat (o Weixin, secondo il nome cinese) la piattaforma di messaggistica istantanea sviluppata da Tencent, popolarissima in Cina.

 

21 GENNAIO 2016

 


@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci