Focus

Elezioni italiane viste dal Pechino

IL NUOVO GOVERNO ITALIANO?
PURCHE' PIACCIA ALL'EUROPA

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 22 feb. - Le elezioni italiane di domenica e lunedì viste da Pechino non sono un pacchetto all inclusive. Chi governerà l'Italia è un problema che Pechino analizza alla luce di come reagirà l'Unione Europea alla nuova classe dirigente italiana. Meglio un'alleanza Bersani-Monti? Oppure un ritorno di Berlusconi? O, ancora, un'affermazione del Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo che spariglierebbe i giochi? Domande che avranno una parziale risposta solo lunedì in serata, quando a Pechino sarà ormai notte fonda. Nel frattempo la stampa cinese, alle prese con i problemi di sovranità nazionale sulle isole del Mare Cinese Orientale, i rapporti con la Corea del Nord dopo il terzo test nucleare di settimana scorsa, e il bilancio dei primi cento giorni da segretario generale del Partito Comunista Cinese di Xi Jinping, si interroga su come l'Europa possa valutare la nuova classe dirigente che uscirà dalle urne il 24 e 25 febbraio prossimi.

 

"L'Unione Europea - spiegava alcune settimane fa l'autorevole settimanale economico Caixin in un articolo sul futuro dell'Euro - è l'unica speranza per le vecchie nazioni del continente di rimanere attori significativi a livello globale". L'incertezza sul futuro politico dell'Italia non fa bene ai mercati, come spiega un articolo di CNN Money ripreso dal China Securities Journal, una pubblicazione della Xinhua, che ha fatto perdere il 10% alla Borsa di Milano nel gennaio scorso. E i problemi dell'economia del nostro Paese ritorna in un altro articolo del China Securities Journal che riprende gli ultimi dati dell'Istat sull'economia italiana. Per il sesto trimestre consecutivo, il nostro Paese ha registrato una crescita negativa. "L'ultima volta che l'Italia ha avuto sei trimestri di crescita negativa - ricorda il quotidiano economico-finanziario on line della Xinhua - è stato tra il 1992 e il 1993".

 

La tenuta dell'Europa e dei mercati sono le preoccupazioni principali dei media cinesi all'avvicinarsi della tornata elettorale e proprio in quest'ottica la stampa del Dragone analizza i protagonisti della scena politica italiana. Gli ultimi sondaggi hanno visto il vantaggio di Bersani su Berlusconi ridursi e quest'ultimo guadagnare punti nei confronti della coalizione di centro-sinistra. Cosa farà il PD, dato come possibile vincitore dalla stampa cinese, dopo le elezioni? Bersani dovrà scegliere se allearsi con la sinistra di Vendola o con l'ex premier Mario Monti: insomma, non otterrebbe una maggioranza significativa per potere governare da solo. Ma la grande preoccupazione è quella sulla possibilità che un'affermazione elettorale significativa di Grillo o di Berlusconi possa avere come effetto un raffreddamento dei rapporti con l'Unione Europea. Di tono prevalentemente sobrio, i servizi sul nostro Paese mirano a un'analisi veloce, con un sommario riepilogo del profilo dei protagonisti. Ecco allora che in un servizio di soli 44 secondi del canale in lingua inglese della CCTV, l'emittente televisiva di Stato, Pierluigi Bersani è presentato come "il leader del Partito democratico", Silvio Berlusconi come "il magnate dei media che tenta il ritorno dopo che ha dovuto ritirarsi a causa della crisi del debito europeo", mentre Mario Monti è "l'economista diventato premier che ha salvato l'Italia dalla crisi finanziaria".

 

Un'analisi della scena politica e sociale proposta dalla Xinhua nella giornata di ieri cerca di analizzare il momento storico di questa tornata elettorale che rende le prossime consultazioni molto diverse da quelle degli ultimi venti anni. Le prossime elezioni potrebbero rivelare sorprese, secondo la Xinhua. "Per prima cosa -spiega l'editoriale- l'Italia si trova in una profonda crisi economica, e come in molti altri Paesi europei, questo si ripercuote sugli orientamenti dei cittadini". Monta lo scontento verso i politici tradizionali che non avrebbero la fiducia se non di un modesto 5% della popolazione, e la valvola di sfogo sarebbe il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo "che attrae migliaia di persone ai suoi raduni" e che potrebbe scompigliare i giochi. Bersani, con Vendola senza Monti, oppure Bersani con Monti, o, meno probabile, Bersani e Berlusconi contro Monti. Tutti scenari su cui si interrogano gli analisti politici. Ma che poco sembrano interessare alla principale agenzia di stampa del Dragone, che nell'editoriale cita un altro sondaggio, secondo cui "quasi tutti in Italia credono che la composizione del prossimo governo sarà influenzata dall'Europa, che considera l'Italia un Paese "sotto sorveglianza" per i problemi legati al deficit e alla mancanza di crescita, così come per l'instabilità del suo sistema politico". Al di là dei calcoli e delle alchimie più o meno probabili tra i leader dei vari schieramenti, il vero punto di domanda per la Cina resta sempre uno solo: "chi salverà l'economia italiana".


ARTICOLI CORRELATI

 

Elezioni italiane viste dall'Esquilino
GLI ELETTORI CINESI STRIZZANO L'OCCHIO AL CENTRO-DESTRA

 

 

 

ARTICOLI PRECEDENTI

 

22 febbraio


I cento giorni (e i due volti) di Xi Jinping

 

Cina sconvolta da parole di Abe al Washington Post

 

Pechino ammette esistenza "villaggi del cancro"



Elezioni italiane viste dall'Esquilino
GLI ELETTORI CINESI STRIZZANO L'OCCHIO AL CENTRO-DESTRA

 

Elezioni italiane viste dal Pechino
IL NUOVO GOVERNO ITALIANO? PURCHE' PIACCIA ALL'EUROPA


21 Febbraio


Foxconn congela assunzioni, "calo ordini iPhones5"

 

Bo Xilai in sciopero della fame, non collabora

 

Mosca, prima tappa da neo presidente per Xi Jinping

 

Usa: lotta a spionaggio, Cina nel mirino

 

Il futuro della Banca Centrale. Dopo Zhou ancora Zhou

 

20 febbraio

 

Investimenti esteri, a gennaio ai minimi dal 2009   

 

 Nuotata da 30mila yuan nel fiume inquinato

 

Ministero difesa: infondate accuse di spionaggio

 

Il punto sull'economia - CINA AL BIVIO

 

19 febbraio

 

Usa, esercito cinese dietro attacchi hacker

 

Salpa nel 2016 il Titanic Made in China

 

Calciopoli, 33 radiati per partite truccate

 

18 febbraio

 

Cina auspica futura intesa con Vaticano

 

Auto "speciali" nel mirino di Weibo 

 

Jester: il casino senza soldi di Hainan


 

© Riproduzione riservata

 

 

 

 


每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci