Focus

EDITORIA

HONG KONG: ALIBABA ACQUISISCE
IL SOUTH CHINA MORNING POST

HONG KONG: ALIBABA ACQUISISCE<br />IL SOUTH CHINA MORNING POST


Di Eugenio Buzzetti


Twitter@Easfonowest

 

Pechino, 11 dic. - Alibaba, il colosso dell'e-commerce cinese fondato da Jack Ma, ha comprato il South China Morning Post e tutti gli altri prodotti del gruppo editoriale Scmp Group. Lo ha reso noto lo stesso quotidiano di Hong Kong, anche se ancora non è stata pubblicata la cifra dell'accordo. "Vediamo questa come una grande opportunità per creare un prodotto unico", ha dichiarato il vice presidente di Alibaba, Joseph Tsai. Le voci sul possibile acquisto del quotidiano di Hong Kong da parte del gruppo di Jack Ma circolavano da settimane. Il 26 novembre era stata confermata l'offerta preliminare per l'acquisto da parte dello stesso Scmp Group, che non aveva però voluto svelare il nome dell'investitore.

Tsai ha poi promesso investimenti nel nuovo giornale, soprattutto per le pagine on line e nell'assunzione di nuovi giornalisti, anche se rimarrà importante anche la versione cartacea del quotidiano. La linea del giornale rimarrà quella di essere "obiettiva, equilibrata e giusta" lasciando alla redazione autonomia sulle scelte editoriali da seguire. "La Cina è un'economia in crescita e la seconda economia del pianeta - ha dichiarato Tsai - La gente dovrebbe conoscere meglio la Cina, ma la copertura dovrebbe essere equilibrata e giusta", e non realizzata "attraverso una lente molto particolare", ha dichiarato Tsai, riferendosi ad alcuni media stranieri. Fondato nel 1903, il South China Morning Post è uno dei maggiori quotidiani asiatici. Rilevato nel 1987 dal magnate australiano dei media, Rupert Mordoch, dal 1993 e fino a oggi è stato di proprietà alla famiglia Kuok, di origini malesi, una delle più ricche d'Asia, con un patrimonio stimato da Forbes in 9,4 miliardi di dollari.

11 DICEMBRE 2015

 

@Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci