Focus

Gas e petrolio

CNOOC, PIATTAFORMA MAR CINESE
TERMINA PRIMA FASE DI LAVORI

CNOOC, PIATTAFORMA MAR CINESE <br />TERMINA PRIMA FASE DI LAVORI


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest


Pechino, 27 mag. - La piattaforma nel Mare Cinese Meridionale del gruppo cinese China National Offhsore Oil Corporation (CNOOC) ha terminato il primo round di trivellazioni nelle acque al largo delle isole Paracel, contese tra Pechino e Hanoi, e al centro di una intensa disputa tra i due Paesi, sulla sovranità territoriale sulle isole, che Pechino chiama Xisha. Lo ha dichiarato oggi la società che ha incarico le trivellazioni, la China Oilfield Services Ltd (COSL), che opera per CNOOC. Gli scavi si sono svolti senza problemi, ha spiegato COSL, che afferma di avere ottenuto importanti informazioni sui dati geologici dalle trivellazioni, senza però fornire ulteriori specificazioni. Nelle scorse settimane la tensione tra i due Paesi ha toccato il punto più alto con le manifestazioni anti-cinesi che si sono tenute in Vietnam e hanno causato almeno sei vittime tra i cittadini cinesi che vivono e lavorano nel Paese del sud-est asiatico.

 

Nella giornata di sabato scorso - per la prima volta da quando è cominciata la polemica con il Vietnam per la presenza della piattaforma cinese nel Mare Cinese Meridionale - il presidente di CNOOC, Wang Yilin, si è espresso sulle forti tensioni che stanno mettendo a repentaglio i rapporti tra i due Paesi, e che oggi hanno toccato un nuovo picco con l'incidente in mare conclusosi con l'affondamento di un peschereccio vietnamita dopo una collisione con un'imbarcazione di Pechino. Le attività cinesi di esplorazione nel Mare Cinese Meridionale al largo delle isole Paracel sono perfettamente legali, ha detto Wang, che ha poi, però, lasciato la porta aperta a investimenti congiunti nell'area della piattaforma.

 

"Abbiamo sempre adottato una politica aperta alla cooperazione con gli stranieri, sopratutto perché il Mare Cinese Meridionale è molto grande - ha spiegato il presidente di CNOOC, che riferendosi alla posizione cinese sulle dispute territoriali in corso ha poi aggiunto - Siamo sempre stati legati al principio di riconoscere a ogni parte le questioni di dispute territoriali, ma allo stesso tempo cerchiamo di raggiungere la cooperazione nello sviluppo delle risorse".

 

27 maggio 2014

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci