Focus

FINANZA

BORSE AI MASSIMI DA TRE ANNI
DOPO TAGLI DI INTERESSE PBoC

BORSE AI MASSIMI DA TRE ANNI<br />DOPO TAGLI DI INTERESSE PBoC


di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 24 nov. - I titoli cinesi volano in Borsa ai massimi da tre anni, dopo il taglio dei tassi di interesse operato venerdì scorso dalla People's Bank of China, la banca centrale cinese. Lo Shanghai Composite Index ha chiuso oggi con un rialzo dell'1,85% a 2532,88 punti, mentre la Borsa di Shenzhen, ha realizzato un aumento del 2,95%, chiudendo la seduta 8577,91 punti. La banca centrale aveva annunciato venerdì sera il taglio di 40 punti base per i tassi di prestito a un anno, al 5,6%, e di 25 punti base per i tassi di deposito, al 2,75%.

Gli aumenti più consistenti sono stati registrati per i titoli delle società di brokeraggio, real estate e per i gruppi di internet. Tra gli aumenti più significativi, da segnalare il settore delle assicurazioni: New China Life Insurance ha guadagnato l'8,65%, mentre China Life ha chiuso con un rialzo dell'8,07%. Il taglio dei tassi di interesse operato dalla banca centrale cinese è stato il primo da luglio 2012. In una nota, l'istituto che regola la politica monetaria cinese aveva spiegato che non ci sarebbero state ulteriori misure aggressive per stimolare la crescita, perché l'economia cinese procede ancora a un ritmo "ragionevole".

La manovra, ha spiegato la banca centrale, servirà a favorire le piccole imprese e a proteggere i risparmiatori, in linea con gli ultimi provvedimenti presi dal governo. Settimana scorsa, il Consiglio di Stato, presieduto dal primo ministro, Li Keqiang, aveva varato un nuovo piano a sostegno delle piccole e micro-imprese cinesi, dopo il mini-piano di stimoli di aprile scorso e la decisione di intervenire con misure mirate a sostegno a dell'economia, presa a luglio scorso.

 

24 novembre 2014


LEGGI ANCHE: 

 

PBOC TAGLIA TASSI D'INTERESSE PER SOSTENERE L'ECONOMIA

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci