Focus

Zone pilota

A DALIAN ZONA SPERIMENTAZIONE
RIFORME ECONOMICHE

A DALIAN ZONA SPERIMENTAZIONE <br />RIFORME ECONOMICHE


di Eugenio Buzzetti
Twitter@Eastofnowest


Pechino, 4 lug. - La città costiera di Dalian, nel nord-est della Cina, sarà la sede di una nuova zona pilota di sperimentazione economica che servirà a favorire il progresso a livello locale e la cooperazione con i Paesi del nord-est asiatico. La Dalian Jinpu New Area, questo il nome del nuovo polo, "mira ad approfondire le aperture e le riforme della Cina, favorire lo sviluppo della cintura economica costiera nella provincia del Liaoning e ad aumentare la crescita economica nel nord-est della Cina" spiega l'agenzia Xinhua che cita il comunicato ufficiale dell'amministrazione cittadina. La nuova zona pilota, che ha un'estensione di 2300 chilometri quadrati, ha ricevuto l'approvazione del Consiglio di Stato, il governo cinese, e si concentrerà sull'innovazione per puntare a fare della città un hub logistico globale.

 La Cina sta varando da mesi una serie di nuove zone finanziarie pilota per introdurre le riforme che porteranno al cambio di passo in economia con una maggiore attenzione verso i consumi interni. La più importante di queste è l'area di libero scambio di Shanghai, nata a settembre 2013, e che sorge nell'area di Pudong. La scelta di Dalian arriva a pochi giorni da quella di un'altra nota località costiera della Cina, Qingdao, celebre per la birra che qui viene prodotta, e dove è stata creata negli ultimi giorni di giugno scorso la Qingdao West Coast New Area (QWCNA) "zona pilota per l'innovazione nella tecnologia marittima e base strategica per le acque profonde e le esplorazioni offshore" secondo quanto scrive l'agenzia Xinhua, di circa 2100 chilometri quadrati.

 La nuova area sorge nel distretto di Huangdao dove si trova la base di ricerca cinese che ha dato vita al vascello della Marina "Kexue", traducibile come "Scienza", uno dei più sofisticati per le esplorazioni marittime. La nuova area di Qingdao ha investito finora oltre dieci miliardi di yuan per la costruzione di un centro avanzato per la conservazione del pesce e un magazzino a temperature ultra-basse che può ospitare fino a 400mila tonnellate di merci. Qingdao è dal febbraio scorso una zona finanziaria pilota, che come obiettivo ha quello di incoraggiare le riforme nel settore finanziario e nell'industria.

 

 

4 luglio 2014

 

@ Riproduzione riservata

每日意大利

LE VIE DEL BUSINESS

Le vie del business
ABO About Oil
medi telegraph
Guida Monaci