Advertisement

Focus

ECONOMIA

Cosa sono le aziende Zombie e perché
Pechino le vuole eliminare, in breve

Cosa sono le aziende Zombie e perché <br />Pechino le vuole eliminare, in breve


di Alessandra Spalletta

 

A volte ritornano. Dovevano sparire perché improduttive e fare spazio ai privati che invece le hanno aiutate a crescere. Pechino accelera la trasformazione delle imprese di Stato – spesso inefficienti e indebitate - in società per azioni attraverso la cessione a quote ai fondi privati. Perché? Vuole creare una squadra di "campioni nazionali". Puntando sui colossi di cui dice da tempo di volersi sbarazzare. Risultato? I profitti volano: nei primi sette mesi del 2017 gli utili del settore statale sono cresciuti del 42% - scrive il Financial Times - trainati dall'aumento dei prezzi delle materie prime e dagli investimenti nelle infrastrutture. Si tratta di un miracolo se se si considera che l'anno scorso i profitti avevano registrato un magrissimo 3% e nel 2015 erano addirittura calati del 21%. Lo spiegava Repubblica in un articolo della scorsa settimana. Ma gli analisti temono che la rinascita di questi gruppi, per anni cresciuti con i prestiti concessi dalle banche di Stato a sfavore delle aziende private,  possa non solo essere poco sostenibile, ma persino rallentare la riforma delle SOEs (State Owned Enterprises) che punta a ridimensionare il ruolo dei colossi improduttivi nel sistema, per fare spazio a nuove forze economiche. Tra di loro si annidano le aziende "zombie", come vengono chiamati gli apparati pubblici improduttivi con situazioni di debiti non ripagati che si protraggono nel tempo. CONTINUA A LEGGERE SU AGI



@Riproduzione riservata